Grosseto: Dal Coordinamento Provinciale di Movimento Nazionale per la Sovranità di Grosseto, il Segretario Provinciale Lucia Morucci comunica con grande soddisfazione che anche nella nostra provincia si è costituita Gioventù Identitaria, formazione giovanile del Movimento Nazionale per la Sovranità, nata nel 2017, e che sposa un disegno politico volto a contemplare l’identità nazionale italiana nel Paese ed in Europa. A rappresentare la Segreteria Provinciale del movimento giovanile, sarà Generoso Petrillo.

Ci dice Lucia Morucci: "Petrillo è un assistente sociale libero professionista del territorio, impegnato in prima linea nella progettazione sociale e formativa del capoluogo maremmano, che, viste le sue competenze, si è prestato a dare un grande contributo tecnico  al tavolo dei lavori programmatici nella scorsa campagna elettorale per il centrodestra. Gioventù identitaria, nasce dalla consapevolezza di quanto le future leve del Paese, debbano agire in prima linea, spendendo le proprie competenze globali, in un costante processo di monitoraggio e formazione politica: l’eco dei social è sicuramente importante, ma la dimensione privilegiata rimane sempre la piazza, setting naturale dell’azione, poiché permette di intrattenere un rapporto diretto con le persone. I giovani grossetani di gioventù identitaria, verranno guidati alla cultura delle relazioni sociali, del dialogo, dell’ascolto e del confronto, distinguendosi da altri attuali movimenti giovanili di destra, che hanno purtroppo subito logiche accentratrici dai partiti di riferimento. Gioventù identitaria si metterà in discussione, sposando battaglie sociali di primo ordine, contro una Regione e uno Stato, incapaci di produrre politiche di welfare appropriate ai disagi dell’odierna comunità, se non di tipo settoriale, verso un business che tutti conosciamo e agirà, inoltre, per riconquistare il senso di appartenenza comunitario, conoscere la propria nazione, amarla, scegliendo la politica come strumento di completamento di sé, proponendo contenuti seri e trascendendo i teatrini cerimoniali dell’apparenza e della frivolezza. Conoscendo da molto tempo Generoso, non ho dubbi sulle sue capacità, sulla sua volontà e la sua tenacia nel riuscire a costruire e a dirigere nella provincia di Grosseto un gruppo di giovani che potranno portare avanti le idee di Gioventù Identitaria, per questo gli auguro a nome di tutto il Coordinamento Provinciale di Movimento Sociale per la Sovranità BUON LAVORO!".