Un totale di 2.055 camere e 4.739 posti letto.

Castiglione della Pescaia: Recenti indagini, che rientrano nel Piano straordinario di controlli estivi 2019 della Guardia di Finanza, hanno fatto emergere dati sconvolgenti sul sommerso degli affitti in nero in tutta Italia.

Su 404 controlli eseguiti da giugno ai primi giorni di agosto 256 erano irregolari, una media di 2 su 3.

Grosseto: "Un nostro concittadino - scrivono l'onorevole Elisabetta Ripani e il Coordinatore di FI Grosseto Sandro Marrini - ci segnala che la Regione Toscana continua ad eseguire scelte sbagliate  per la Sanità Toscana ed in particolare per quella Maremmana.

Infatti, dal gennaio di quest'anno, per Delibera Regionale, sono stati scelti due soli centri regionali dove poter erogare e somministrare i vaccini per l'allergia agli imenotteri (vespe, api e calabroni), ossia Firenze e Siena.

Piombino: E’ questo il tema dell’incontro pubblico che la Rete solidale e antirazzista convoca per il 21 agosto alle ore 21:00 in piazza Cappelletti; se piove, sala del quartiere di via dell’Arsenale.

Partecipano due persone in prima linea nella solidarietà ai migranti: Francesco Bouchard, operatore in un centro di accoglienza proprio a Lampedusa, e don Pierluigi Castelli, autore di una dichiarazione di solidarietà con i migranti che ha scatenato pesanti attacchi contro di lui.

Roccastrada.jpgRoccastrada: “La sicurezza passa anche per le manutenzioni e queste per il decoro urbano”. Lo dicono i consiglieri comunali di “Un Futuro Per Tutti” di Roccastrada, il capogruppo Ulderico Brogi, Paolo Pazzagli e Lorenzo Piras.

provincia grosseto.jpgGrosseto: Le dichiarazioni sulla Provincia di Grosseto da parte del segretario provinciale della Uil Funzione Pubblica Sergio Sacchetti non sono piaciute al gruppo di minoranza in consiglio provinciale Democratici Insieme composto da Marcello Giuntini, Francesco Limatola, Lorenzo Mascagni e Luca Aldi.

Grosseto via mascagni.JPGRichiesta di incontro con il sindaco per illustrare l’alternativa.

Grosseto: “Diversamente da quanto sostengono i consiglieri Paolo Serra e Alfiero Pieraccini in una nota diffusa ieri, - dice in una nota Matteo Della Negra presidente associazione Grosseto al Centro -  il taglio dei pini di via Mascagni è stato approvato dalla giunta e non dal consiglio comunale.

rossi fabrizio.jpg“L’Intervento dell'assessore all'Urbanistica, Fabrizio Rossi”.

Grosseto: “Valorizzare il territorio. E contribuire a dare nuovo slancio all'economia locale. Questi solo alcuni dei benefici legati alla variante per il Piano di recupero del Terzo. Ma l'avvio dell'iter di questo procedimento rappresenta anche una chiara testimonianza della fiorente ripresa delle iniziative imprenditoriali e dell'attività edilizia”. Così puntualizza in una nota Fabrizio Rossi, assessore all’Urbanistica del comune di Grosseto.

Con due anni di ritardo la Provincia di Grosseto annuncia l'avvio delle procedure d'appalto, una vittoria per tutta l'Amiata dopo anni di impegno.

Castel del Piano: "Finalmente i lavori sulla strada del Cipressino sembrano diventare realtà". Così in una nota il Direttivo dell'Unione Comunale PD di Castel del Piano.

Follonica: A dichiaralo è Legambiente attraverso i tecnici di Goletta Verde. "La foce del torrente follonichese - dice Daniele Pizzichi consigliere comunale LEGA - è risultata, da una recentissima analisi, quella più pericolosa della provincia di Grosseto. Presenterò al Sindaco in accordo con il capogruppo Lega Azzi un’interrogazione sul tema chiedendo quali siano i veri dati nella disponibilità del Comune e quali i rischi per la salute dei cittadini.

bicicletta.jpgFollonica: “Rastrelliere per biciclette per tutti e ovunque vuole essere un invito all’assessore alla mobilità del Comune di Follonica, da parte del M5S. “Assessore, - dice un comunicato dei pentastellati follonichesi -  se c’è batta un colpo o ancora meglio giri per la città e si segni i tragitti più utilizzati dalle due ruote e i punti dove si concentrano di più, ed è lì che occorre prevedere postazioni per posteggiare le bici.

palazzo provincia gr.jpgGrosseto: La Provincia sta lavorando alla costituzione dell'Area ambiente, dopo che la Corte Costituzionale le ha riconosciuto la titolarità della delega in materia. Nell'attesa, al segretario generale è stata assegnata la responsabilità istruttoria e la firma sui procedimenti connessi ed il controllo periodico di tutte le attività di gestione, compreso l'accertamento della violazioni.

Serra e Pieraccini (Lega): “La sostituzione dei pini votata in consiglio e chiesta dall'ordine degli agronomi e forestali”.

Grosseto:  “Vanno bene le raccolte di firme, ma vorremmo ricordare che i consiglieri comunali che hanno approvato il taglio dei pini di via Mascagni rappresentano migliaia di cittadini che li hanno votati”. Così i consiglieri comunali della Lega Paolo Serra ed Alfiero Pieraccini intervengono a nome del gruppo consiliare di Grosseto nel dibattito sulla sostituzione dei 52 pini di via Mascagni che procederà, a partire da settembre, di pari passo con i lavori di manutenzione stradale.

Castel del Piano: Grande soddisfazione da parte del sindaco di Castel del Piano che assieme all’assessore alla sanità Bartalini hanno avuto un confronto con il direttore generale dell’Asl Toscana sud est Antonio d’Urso, il direttore della Zona Colline Metallifere-Amiata grossetana Fabrizio Boldrini.

14_ottobre taglio pini.jpgGrosseto: “Per chi come noi, - dice una nota a firma dei consiglieri comunali del M5S Grosseto - aveva sperato di far ragionare l’amministrazione Vivarelli sul l’abbattimento dei pini in via Mascagni e via Caravaggio è giunta l’ora di rassegnarsi alla triste realtà: i pini si abbattono a settembre ‘punto e basta.”

Follonica.jpgFollonica: “A pochi mesi dal voto, - dice un nota della segreteria PCI Colline Metallifere - si evidenziano le contraddizioni tra quello che si dice e si promette in campagna elettorale e quello che poi nella realtà si fa”.

bellettini moreno.jpgMoreno Bellettini, Insieme per Roccastada: ‘Sassofortino non può chiudere, il Sindaco si attivi subito’.

Roccastrada: “Poste Italiane a quattro anni dalla nostra petizione popolare, - dice in una nota Moreno Bellettini, coordinatore del comitato ‘Insieme per Roccastrada - che con oltre 300 firme e la minaccia di togliere tutti i depositi, contribuì ad evitare la chiusura dell'ufficio postale di Sassofortino, torna alla carica proponendo una razionalizzazione dell’orario dell’ufficio, con chiusura a giorni alterni.

Castel del Piano: "Come è ormai noto - scrive il Sindaco di Castel del Piano Michele Bartalini - l’ Azienda Usl Toscana sud est ha messo in atto delle azioni finalizzate, a suo dire, al potenziamento della medicina sportiva in tutta la zona amiatina, in  particolare riferendosi ad un polo dedicato alla medicina sportiva sull’Amiata quale risultato della riorganizzazione del servizio che, sulla base del modello di Rete assistenziale, integra l’offerta sanitaria per ottimizzare risorse e garantire un alto livello di qualità delle cure per i cittadini.

Follonica: “In città regna il degrado: Follonica è allo sbando ed è diventata un vero e proprio luogo in cui nessuno rispetta più le regole”.
La denuncia arriva da Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia nel Consiglio comunale di Follonica.

“La recente campagna ‘No ai comportamenti incivili’, lanciata dal Comune, è totalmente inefficace – sottolinea Marrini -. Più si parla del rispetto della città, più Follonica è in declino dal punto di vista del decoro.

Follonica: "Quando la cura è peggio della malattia. Rifondazione - si legge nella nota di In movimento per Follonica -, nel tentativo di giustificare di aver approvato la costruzione di nuovi 120 appartamenti, inciampa di continuo in una serie di gaffe e contraddizioni che a  tratti fanno sorridere amaro.

Decenza politica vuole che i provvedimenti si votino favorevolmente o in maniera contraria. Rifondazione, solo perché colta in fallo , auto-osserverà il provvedimento che ha appena votato. Roba da far venire il mal di testa anche al più esperto degli urbanisti. Gli svarioni aumentano quando i compagni asseriscono che si tratta di una variante del 2013, presentata quando loro non c’erano.

puntone.jpgAurigemma, Raspanti, FDI: “I cittadini protestano. Chiediamo urgente intervento del Sindaco”.

Scarlino: “Diversi cittadini, - dicono in un comunicato il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia Salvatore Aurigemma e il consigliere comunale  Paolo Raspanti  - ci hanno segnalato con forte preoccupazione, molti problemi causati dalla scarsa manutenzione del verde pubblico da parte dell’amministrazione comunale nella zona del Puntone, con conseguente problematica per sicurezza delle persone e delle vicine abitazioni”.