peppetta baccetti.jpegRubrica settimanale di approfondimento culturale, storico, educazione civica, scuola e attualità.

di Simonetta Baccetti

Giuseppina Maestrelli, in arte Peppetta artista Toscana, che ama la Maremma, dove vive buona parte dell’anno, nella sua casa di Principina a mare.

Di Giuseppina, Pepi (per gli amici), vi ho già parlato in un precedente articolo, riguardo la pubblicazione del suo ultimo libro "Prima dell’I-Phone ”, ma è stata per me una sorpresa leggere anche  il suo libro “ Dimmi ciao”, pubblicato nel 2000, casa editrice Ibiskos e ristampato proprio a luglio del 2021.

peppetta.jpegDue libri una sola matita due racconti una sola vita. Due libri due fughe. Due passioni due luoghi Toscana e Maremma.

Ho chiesto a Pepi: cosa ti ha dato la Maremma, per essere un elemento importante nei tuoi libri. Lei in modo semplice risponde: "La Maremma, ci donava, generosamente, giornate dai colori cosi intensi che pareva scendessero giu' dal cielo goccia a goccia senza sbagliare una sfumatura, il Chiarone era il confine di questo paradiso. Talamone, per i piu' attenti, era menzionato nei libri di storia nel paragrafo dedicato alla spedizione dei Mille.

Le strade di pietra si snodano strette dalla porta Garibaldi e poche sono le finestre da cui non si intravveda il mare: stanotte e' luna piena mi tuffero' in quel mare lucido di riflessi.”

peppetta amiche.jpegUn connubio perfetto quello che racconta Peppetta nei suoi libri, tra vita, essere, emozioni,  storia, territorio,  un racconto perfetto, che saprà catturare la vostra attenzione.

Altro non voglio dirvi.

A seguire di questo articolo, una intervista del giornalista Franco Ferretti della nostra testata MaremmaNews.it, fatta a Pepi, donna, artista, di lungo corso, che in  Maremma ha trovato gli elementi per far muovere la matita sul foglio, sarà lei stessa che ci parlerà del suo libro “Dimmi Ciao”, .... e di molto altro.