800px-Bocca_della_verità Wikipedia.jpg

Rubrica settimanale di approfondimento culturale, storico, educazione civica, scuola e attualità.

di Simonetta Baccetti

La Verità. Decantata, voluta, inseguita, urlata da tanti,  che in  pochi però accettano. La verità in amore, in famiglia, in politica, a lavoro, la verità scientifica, giuridica, la verità  ovunque, eppure il problema sorge, in quanto, non sempre si può dire la verità, non sempre conviene dire la verità e poi, lo sappiamo bene tutti,  ognuno ha la sua verità.

dipinto di J.L Gerome fornito da S. Baccetti.jpgLa verità ha un valore assoluto, è una rarità, dobbiamo ricordarci che nella vita la verità “paga sempre”, è un bene prezioso,  non esiste la mia verità, ma esiste la verità. Spesso non diciamo la verità solamente perchè  può “danneggiarci” o mostrare le nostre debolezze. Manipolare la verità è uno dei più grandi spregi che si può fare alla società e al suo futuro. La verità è parente stretta dell’onestà e nemica della menzogna. Il vocabolario ce la spiega come “rispondenza piena e assoluta con la realtà”.

E’ proprio sulla verità e sulla menzogna che vi voglio riportare una leggenda del XIX secolo, secondo la quale: “...La Menzogna disse alla Verità 'Facciamo un bagno insieme, l'acqua del pozzo è molto bella'. La Verità, ancora sospettosa, provò l'acqua e scoprì che era davvero bella. A quel punto si spogliarono e fecero il bagno. Ma improvvisamente la Menzogna uscì dall'acqua e fuggì, indossando i vestiti della Verità. La Verità, furiosa, uscì dal pozzo per riprendersi i vestiti. Ma il mondo, vedendo la Verità nuda, distolse lo sguardo, con rabbia e disprezzo. La povera Verità tornò al pozzo e scomparve per sempre, nascondendo la sua vergogna. Da allora, la Menzogna gira per il mondo, vestita come la Verità, soddisfacendo i bisogni della società... Poiché il mondo non nutre alcun desiderio di incontrare la Verità nuda”.

foto a dx. ritratta nel dipinto di Jean-Léon Gerôme, "La Verità che esce dal pozzo" - 1896

Non è sempre facile dire la verità, specialmente quando si deve essere brevi, però scherzando, si può dire tutto, anche la verità… diceva Sigmund Freud.

Piccole riflessioni, a voi le conclusioni...