green pass covid.jpgdi Raffaello Milani

La quarta ondata ha avuto inizio ed ora se la sta giocando contro un avversario (politico) di tutto rispetto: il green pass rafforzato. Sono molto curioso di vedere chi alla fine la spunterà ma il risultato allo scadere non è così scontato. Il provvedimento determinato da questo governo viene sbandierato come l’unica soluzione per combattere questo nuovo avversario da molte delle forze politiche dimenticandosi, secondo me, che il vero antagonista rimane sempre e solo il vaccino e soprattutto la sua efficacia.

Oggi sentiamo del continuo aumentare dei positivi e del nuovo intasamento delle terapie intensive, ed è evidente che si ripresentano di nuovo i problemi che abbiamo affrontato nell’ stesso periodo dello scorso anno, l’unica differenza sostanziale ed inequivocabile è che i morti per covid19 sono molti meno e questo dimostra che il vaccino fa il suo dovere, ma non impedisce del tutto al “bastardo” di affliggere l’esistenza delle persone. Quello che a mio avviso molti “politicanti” sottovalutano è il sentire delle persone che, benché lige alle disposizioni di legge, si ritrovano comunque contagiati vero è che con sintomi molto più attenuati ma pur sempre sintomi con tuto ciò che ne consegue. La volontà di centrare l’attenzione sul GP Rafforzato, a mio avviso, è un preciso intento per evitare fortemente e con ogni mezzo l’obbligo vaccinale che comporterebbe più oneri che onori ai danni dello stato.

Il GP Rafforzato è uno strumento a mio avviso subdolo e ruffiano per dire di aver fatto di tutto e di più ma se ciò non da effetto è da attribuire solo al cittadino che non ha seguito o si è ribellato a questa imposizione. Gli effetti tangibili di questo che per quanto mi riguarda non differisce per niente dal GP base se non per una decisione politica ad uso e consumo di una maggioranza che si arrabatta su tutto e che perde di vista il vero problema della vaccinazione a cui l’unico che si dedica è il Gen. Figliuolo e se siamo arrivati ai numeri odierni è solo ed unicamente merito suo con tutti i se ed i ma possibili. Stamani ascoltavo una trasmissione dove due politici si fronteggiavano sul tema e come volevasi dimostrare uno di essi ha tenuto a fregiarsi della medaglia millantando accuse all’altro di “non essere d’accordo” sulle vaccinazioni la risposta, ovvia e palese, è stata di rimandare al mittente le accuse totalmente infondate sottolineando che l’opposizione senza tregua era proprio verso questo strumento politico e non verso il vaccino auspicando, invece, l’arrivo dell’obbligo vaccinale ma ancora più bella è la risposta data da una giornalista in studio che affermava l’impossibilità di applicarlo in breve tempo ma la realtà è ben altra visto che da molto tempo qualcuno lo propone ma la cosa non deve passare altrimenti il castelletto cadrebbe rovinosamente

Vediamo ora cosa succederà la Prossima settimana!

Le prospettive di qui in avanti riguardo al GP Rafforzato sano legate senza ombra di dubbio all’efficacia del vaccino e soprattutto al fatto che le intensive non collassino, ma ne dubito fortemente, e su questo la vendita del prodotto GPR da parte del governo e del suo sostenitore Speranza deve andare avanti senza nessun ostacolo. Intanto nelle altre nazioni il virus impera inarrestabile e da noi sta procedendo a grandi passi che che ne dicano i politicanti di turno. A mio modestissimo parere il vero re della contesa non è lo strumento politico è lo strumento medico che deve essere esaltato, le persone dovrebbero essere convinte senza ombra di dubbio alcuno della sua efficacia e non dell’efficacia del GPR o del GPB essi solo solo meri strumenti pubblicitari volti a mascherare le responsabilità di chi non si sa assumere l’onere spinoso di decisioni difficili scaricando tutto su chi in realtà subisce le estreme conseguenze e ciò non è affatto giusto. Io mi sono vaccinato due volte e a gennaio farò con convinzione la terza ma, in tutta sincerità, sono avverso totalmente a questi subdoli strumenti induttori GPR e GPB. E aspetto alla finestra di vedere i risultati di questo marketing in forma globale.

Buona settimana e al prossimo evento, intanto aspetto i vostri commenti.