maremma panorama.JPG"La parola agli adolescenti" la rubrica quindicinale di MaremmaNews dedicata ai giovani. Una rubrica scritta da loro stessi. Un modo per confrontarsi, scambiare opinioni, raccontare qualcosa, insomma interagire. Un modo per capire il mondo degli adolescenti di oggi e parlare dei loro sogni.

Oggi abbiamo voluto raccogliere alcune testimonianze di tre adolescenti, Rachele, Paolo e Alessandro, che sono nati e cresciuti in Maremma, terra nella quale si sentono fortunati per poter vivere e abitare.

La Maremma è sicuramente una tra le zone più belle della Toscana, non solo per i suoi 170 km di litorale con all’interno molte  aree protette, ma per il suo clima, per i suoi bellissimi borghi,  per i fantastici paesaggi che dal mare alla collina e alla montagna incantano lo sguardo. Proprio per questo abbiamo voluto chiedere agli adolescenti se si sentono fortunati a vivere in Maremma.

mare baccetti.jpgRachele

"Si si, la Maremma è bella bella! Da quando sono piccola oltre che a Marina di Grosseto vado al mare all’Argentario, dove ci sono posti bellissimi per fare il bagno.

I miei nonni abitano fuori Grosseto in un podere, e sono sempre stata a contatto con gli animali, non solo cani e gatti, ma pulcini e conigli.

Il mio babbo mi dice che non tutti i bambini, specialmente quelli delle grandi città hanno questa fortuna.

Mi piace tanto Saturnia, sia alle cascate che alle terme, spero tanto che questo Covid finisca per tornare nuovamente a fare il bagno. 

Da grande vorrei fare la veterinaria perché mi piacciono gli animali e per  essere di aiuto alla mia terra".

grosseto provincia.JPGPaolo

"Grosseto è proprio bella, la maremma è bella. Ho girato molto con i miei genitori, ho visitato molti posti, ma devo dire che sono fortunato a vivere in maremma.

Vado spesso in centro con gli amici, le passeggiate per il corso sono un modo per stare insieme.

Dopo la scuola, lo sport, un po' di svago ci vuole. Grosseto non ha grosse distanze e questo mi permette di spostarmi a piedi per la città.

In altre città che ho visitato di sicuro c’era più confusione. Tante volte ho sentito dire dai miei genitori, “Grosseto è un paesone ci si conosce un po' tutti”. Credo come tutti i giovani, d’estate al mare e di inverno sulla neve in montagna all’Amiata, non è da tutti che se la giornata è bella si riesca a vedere il mare mentre si scia".

Alessandro

tramonto.jpg

"Certo che mi sento fortunato a vivere in Maremma! Qui c’è il mare, la montagna, e tanta natura. Non tutti hanno la fortuna di andare tutta l’estate al mare, e se il tempo è bello, visto che anche alla  mia mamma piace il mare, già da aprile, maggio facciamo capolino in spiaggia. Lo scorso anno siamo stati al mare fino ad ottobre. Lo sport con gli amici al mare è anche più coinvolgente e divertente.

Bella anche la neve su all’Amiata e buona anche la polenta mangiata in vetta al ristorante mentre fuori è tutto bianco.

Potrei dire tante cose, ma una cosa è vera, sono fortunato ad abitare in maremma.

Spero tanto che questo Covid passi presto e si torni a fare le cene tutti insieme al mare come una volta".