di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: Le patate al forno Hasselback sono una specialità dell’hotel-Ristorante Hasselbacken di Stoccolma. Le patate così cotte rimangono croccanti all’esterno e morbide all’interno.
Ci sono tantissime varianti di questa ricetta e io ho scelto di aggiungerci del formaggio emmenthal, che fila e dona un sapore più deciso al tutto.

Il profumo che si sprigiona in casa poi è qualcosa di unico, da acquolina in bocca!
Ecco le mie patate al forno Hasselback.

Ingredienti:
    patate medie (meglio se di pasta gialla e più o meno della stessa dimensione)
    formaggio emmenthal q.b.
    rosmarino e salvia
    sale e pepe
    olio e.v.o e burro
    pangrattato

Per prima cosa ho lavato le patate, le ho asciugate bene e vi ho praticato delle incisioni parallele e ravvicinate evitando di tagliare fino in fondo, in modo che la patata resti comunque intera ma “a fisarmonica”.

Ho unto il fondo di una teglia con pari quantità di olio e burro fuso, ho disposto le patate e le ho spennellate con la stessa miscela.
A questo punto ho messo il tutto in forno preriscaldato a 180/200°, bagnando le patate di tanto in tanto con la miscela di olio e burro.

Mentre le patate cuociono ho lavato e asciugato salvia e rosmarino e ho preparato un trito non troppo fine.
Appena le patate iniziano ad aprirsi con il calore ho distribuito sulla superficie il sale, il pepe e il trito di erbe.
Ho continuato ad irrorare le patate con il fondo di cottura di tanto in tanto.

A fine cottura ho inserito le fettine di emmenthal tra i tagli nelle patate e le ho spolverizzate con il pangrattato, poi ho fatto gratinare.
A gratinatura terminata le patate al forno Hasselback sono pronte da portare in tavola!