di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: Provate questo polpettone con spinaci per cena! Un rotolo di macinato con un cremoso ripieno di spinaci. Buonissimo!
Io lo preparo per cena ma è molto buono anche il giorno dopo.

Ecco il mio polpettone con spinaci.

 


Ingredienti (per 6 persone):
    500 gr di carne macinata (polpa di manzo)
    100 gr di prosciutto crudo (o salsiccia o mortadella)
    60 gr di mollica di pane fresco sbriciolata  (anche pancarré )
    1 uovo
    500 gr di spinaci freschi
    50 gr di emmenthal
    Farina q.b
    60 gr di burro o margarina
    2 cucchiai di marsala
    Sale e pepe
    500 ml di brodo
    Amido di mais o frumina q.b. (facoltativo)

Per prima ho preparato il ripieno: ho lavato bene gli spinaci, lo ho fatti cuocere in poca acqua bollente salata per circa 6/7 minuti dall’ebollizione, poi li ho scolati e li ho lasciati intiepidire. Ho frullato gli spinaci aggiungendo una spolverata di pepe. Ho sminuzzato anche l’emmenthal e l’ho unito agli spinaci.

Ho messo il ripieno per il polpettone a riposare in frigo.
In una terrina ho messo la carne tritata, la mollica di pane, il prosciutto crudo sminuzzato, 1 uovo intero, sale e pepe.
Ho amalgamato bene il tutto e ho formato una palla che va sollevata e sbattuta più volte sul fondo della terrina.
Ho steso su un piano un foglio di carta da forno (se non ne avete va bene anche infarinare il piano) e ho formato con l’impasto un rettangolo alto circa mezzo centimetro.

Ho steso con una spatola il ripieno di spinaci su tutta la superficie fino a circa 1 cm dal bordo.
Con le mani bagnate ho arrotolato e ho formato un polpettone chiudendo accuratamente le aperture.
Per avere un polpettone piu’ resistente alle rotture in cottura arrotolatelo con la carta da forno o con la carta argentata e pressate il più possibile mantenendo la forma.

Ho infarinato leggermente il polpettone e l’ho fatto rosolare nel burro o nella margarina, voltandolo delicatamente. Ho sfumato con il marsala, poi vi ho versato sopra un pò di brodo e ho coperto con il coperchio.
Ho fatto cuocere lentamente per circa un’ora e un quarto aggiungendo altro brodo quando necessario.
Una volta cotto ho tolto il polpettone dalla pentola e  l’ho fatto riposare almeno una decina di minuti prima di farlo a fette.

Se il sughetto vi piace più corposo aggiungete un cucchiaino di amido di mais o di frumina al fondo di cottura e fatelo addensare leggermente, poi servitelo con il polpettone con spinaci.