di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: Oggi ho preparato i limoncini di carnevale… altro dolce fritto, zuccheroso e profumato di limone.
A me piacciono un sacco e ogni carnevale cerco di decidere quale dolcino preferisco tra questi limoncini e i Cenci ma non ci riesco mai, e alla fine li preparo tutti e due!

Il martedì grasso e il giovedì grasso sono due giornate in cui non si può non friggere ed ecco che c’è l’occasione per provare sia la ricetta dei cenci che quella dei limoncini.
Se preferite il sapore dell’arancia, basterà sostituire la scorza di limone con quella di arancia.
Ecco i miei limoncini di carnevale.

Ingredienti:
300 gr di farina
2 uova
50 gr di zucchero
2 cucchiai di liquore ( io ho usato il limoncello)
3 cucchiai di olio d’oliva
1 limone biologico
un pizzico di sale
olio per friggere q.b.

Per prima cosa ho disposto sul tavolo la farina a fontana e al centro vi ho messo lo zucchero, le uova, la scorza di limone,  l’olio d’oliva. il sale e il liquore.

Ho iniziato a mescolare la farina con gli ingredienti liquidi aiutandomi con una forchetta, poi ho proseguito impastando bene il tutto con le mani per una decina di minuti.

Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo ho formato una “palla” e ho fatto riposare a temperatura ambiente per circa mezz’ora.

A questo punto ho steso la pasta su una spianatoia infarinata con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di circa 2 mm di spessore, cercando di darle una forma abbastanza rettangolare.

Ho cosparso la sfoglia di zucchero (abbondante) e scorza di limone, poi l’ho arrotolata dall’esterno verso l’interno da entrambi i lati (come per fare le tagliatelle) fino a che i due “rotolini” non si “incontrano”.

Ho tagliato i due rotolini orizzontalmente con lo spessore di circa un centimetro per ottenere delle girelle doppie.

Infine ho fritto i limoncini nell’olio bollente e, una volta ben dorati, li ho messi a scolare su della carta da cucina.

Ecco.. i limoncini di carnevale sono pronti per la vostra festa!