Follonica: Opus Automazione SpA, azienda storica toscana nei servizi all’industria, organizza per il 27 luglio presso la Fonderia 1, comprensorio Ex Ilva, a Follonica, un workshop gratuito dal titolo “Ambiente&Emissioni: Normativa e tecnologia al servizio dell’ambiente”, con il patrocinio di Confindustria Toscana Sud.

Siena: Mentre si discute di come affrontare il Piano nazionale Industria 4.0 - soprattutto gli effetti di un'ampia e permeante digitalizzazione dei processi produttivi e dei prodotti - il ceto imprenditoriale avanza le vecchie e classiste richieste.

Nel momento in cui l'ulteriore evoluzione dei sistemi produttivi ha sempre più bisogno di professionalità culturalmente attrezzate sul piano generale e specifico e flessibili si inneggia al ribasso del costo del lavoro e alla riduzione dei diritti dei lavoratori come salvagente delle imprese.

concorsi lavoro.jpgCambia la durata massima dei contratti a tempo determinato. Non più a 36 mesi ma a 24 mesi.

di Giulia Ferretti

Roma: Il Decreto Legge n. 87 emanato dal Governo lo scorso 12 luglio 2018, configura la nuova normativa sui contratti di lavoro nel settore privato. Il decreto si applica ai contratti di lavoro a tempo determinato ed alle “Somministrazioni al lavoro”, le famose “misure di contrasto al precariato”.

Queste le principali modifiche attuate nel settore privato. Vediamole nei dettagli.

Confartigianato Imprese Grosseto: “Cambiare direzione per superare la crisi del settore edile.

Grosseto: Una crisi infinita, che in Maremma fa registrare dati impietosi per l’edilizia. Nel 2017 tutti i rami del comparto artigiano presentano una diminuzione del numero di imprese registrate: nella costruzione di edifici si registra un calo pari al -6,2%, -1,2% nei lavori di costruzione specializzati e -7,7% nell’ingegneria civile. Il dato più pesante arriva dalla variazione delle sedi registrate rispetto al 2012: le imprese artigiane venute meno a Grosseto sono 131 per la costruzione di edifici e 318 per i lavori specializzati. 

Riconosciuta alle partite Iva presenti in cantiere la possibilità di poter accedere alla Cassa edile.

Roma: Sottoscritto il contratto nazionale dell’edilizia dai sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, con Ance e Coop.

“Siamo felici di aver finalmente raggiunto l’importante accordo – ha spiegato Fabio Carruale, responsabile Filca Cisl Grosseto – per il rinnovo del contratto dell’edilizia”. Siamo riusciti a mantenere la funzione salariale del contratto con aumenti sui minimi tabellari secondo le prassi e le specificità in atto nel settore dell'edilizia. Abbiamo anche concordato importanti innovazioni che favoriranno una stagione di contrattazione territoriale, per dare coerenza alla filosofia e alle prescrizioni contrattuali. L'obiettivo raggiunto è stato quello di rimettere le Casse edili al centro di servizi a favore dei lavoratori, con costi gestionali ed un'efficienza del sistema coerenti con la loro missione sociale e con un 1,05% sia alle imprese che ai lavoratori”.

 Grosseto: La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno si sta preparando alla piena attività del PID, il Punto Impresa Digitale. La prima mossa è la selezione di due Digital Promoterche possano promuovere l'uso e l’adozione di servizi digitali 4.0 nelle imprese del territorio di Grosseto e Livorno.

Il candidato ideale è in possesso di competenze nel mondo del digitale con una spiccata attitudine ai rapporti interpersonali.

Il progetto coordinato da Artex e finanziato da Regione Toscana è destinato al settore arredo.
Il presidente Lamioni: “Nostro obiettivo facilitare l’internazionalizzazione delle imprese artigiane”.

Firenze: 50 aziende toscane dell’arredo pronte a sbarcare negli Usa grazie al progetto di internazionalizzazione coordinato da Artex promosso e finanziato dalla Regione Toscana. Gli artigiani arriveranno ai clienti statunitensi attraverso un percorso guidato e programmato per entrare nel mercato e successivamente consolidare la propria posizione.

Scarlino: Si è tenuto nei giorni scorsi l’incontro nella Sede della Regione Toscana di Firenze con i rappresentanti dell’Unità di Crisi a seguito della richiesta della RSU Sscarlino Energia e delle segreterie provinciali Filctem-Femca-Uiltec-Cisal per fare il
punto sulla situazione dell’Azienda Scarlino Energia di Scarlino Grosseto.
"Questo incontro - si legge nella nota dei sindacati - è la conseguenza di un accordo stipulato con l’Azienda il 23 aprile scorso dopo l’esaurimento degli ammortizzatori sociali (17/4).

Grosseto: Il recente incontro realizzato dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno per la presentazione del Rapporto Strutturale 2018 sull’economia delle province di Grosseto e Livorno, sta producendo un importante dibattito.
Ma per renderlo innovativo, rispetto alle altre 16 edizioni, dovrà impegnare le istituzioni pubbliche, la comunità economica di Grosseto e le forze sociali, in un comune e condiviso lavoro di impegno fattivo.

1496416456-0-trapani-cgil-apre-sportello-lassistenza-sugli-affitti-ledilizia-pubblica.pngStacchini e Bucci: “bene la scelta di ridurre il numero delle aperture domenicali, ma bisogna entrare nel merito. Netto no alla reintroduzione dei voucher nel turismo: coprono il nero”.

Grosseto: “La Filcams Cgil – sottolinea il segretario Massimiliano Stacchini - presidia il settore del commercio, apprezzando con riserva la volontà del ministro Di Maio di ridurre il numero delle aperture domenicali, specialmente nella grande e media distribuzione, ma si oppone fermamente alla reintroduzione dei Voucher nel settore turistico”. Continua Stacchini: “Il nostro territorio – aggiunge il dirigente sindacale – è caratterizzato da una decisa vocazione sia turistica che commerciale, con decine di migliaia di addetti fortemente interessati alle ipotesi di cui si sta discutendo in questi giorni. Rispetto alla volontà di reintrodurre i voucher nel settore del turismo, la Cgil è fermamente contraria perché torneremmo a pratiche di legittimazione e copertura del lavoro nero. La proposta del governo appoggiata anche dal ministro Di Maio, che in prima battuta si era detto contrario per noi irricevibile.

Cecina: Lo scorso 29 Giugno la Regione Toscana ha pubblicato i decreti di approvazione delle graduatorie dei progetti presentati a valere sul Bando Ricerca e Sviluppo 2017 (POR CREO 2014/2020 – Azione 1.1.5. Sub-azione a1) che era suddiviso in due bandi, uno destinato alle grandi imprese in cooperazione con micro, piccole e medie imprese, ed uno destinato solamente alle micro, piccole e medie imprese.

sede_CNA_Grosseto.pngGrosseto: Presentato lo studio di Cna “Comune che vai, fisco che trovi”: gli artigiani maremmani smetteranno di pagare le tasse il 25 agosto. “Se alcune delle proposte di Cna fossero accolte, il total tax rate scenderebbe al 57,4%”, commenta Anna Rita Bramerini. Le imprese maremmane smetteranno di pagare le tasse il 25 agosto. Lo conferma lo studio “Comune che vai fisco che trovi”, realizzato, come ogni anno, dall'osservatorio permanente del centro studi di Cna sulla tassazione delle piccole e medie imprese.

Regione_Toscana logo.jpgFirenze: Cambiano le modalità per accedere alle agevolazioni della Regione per l'acquisto di servizi a supporto dell'export delle Pmi che operano nel settore manifatturiero e delle imprese del settore turistico. Il bando ‘Incentivi all'acquisto di servizi a supporto dell'internazionalizzazione in favore delle PMI', lanciato il 23 aprile scorso con 8,5 milioni di euro finanziati dal Por Fesr 2014-2020, sarà chiuso a partire dal 1 agosto per dare seguito alle nuove modalità che saranno riprese da un nuovo bando, che verrà pubblicato i primi di settembre.