Preoccupazione per gli oltre 400 interinali a cui non è stato rinnovato il contratto.
Già a settembre si richiede l’apertura di un tavolo che coinvolga azienda, organizzazioni sindacali e amministrazioni locali.

Siena: A seguito dell’incontro che si è tenuto a Siena tra i vertici di SEI Toscana e le organizzazioni sindacali, continua la preoccupazione per gli oltre 400 interinali a cui non è stato rinnovato il contratto. La FIT CISL, rappresentata al tavolo dai delegati RSU e dalla Segreteria Regionale Toscana, ha espresso contrarietà assoluta al progetto di inclusione sociale proposto dall'azienda.

La Cisl di Grosseto chiede l’intervento degli amministratori locali per scongiurare il taglio degli stipendi e i disservizi per i cittadini.

Grosseto: La Cisl di Grosseto interviene sulla vicenda legata all’interruzione dei contratti a tempo determinato dei lavoratori interinali di cui Sei Toscana si serve per la pulizia strade e raccolta differenziata porta a porta. Proprio per questo la Fit Cisl, insieme alle altre sigle sindacali, ha incontrato questa mattina i rappresentanti di Sei Toscana per fare il punto su quello che sarà il futuro, ribadendo la soluzione che metterebbe tutti d’accordo: ovvero l’assunzione a tempo indeterminato,

confindustria logo.pngA tre mesi dalla conclusione del corso di formazione di alta specializzazione per saldatori voluto dalla Sezione Metalmeccanica di Confindustria Toscana Sud in collaborazione con Umana Spa, tutti i giovani partecipanti hanno trovato un’occupazione.

Grosseto: Hanno trovato tutti un impiego gli undici ragazzi che alla fine di marzo avevano ricevuto l’attestato di qualifica di saldatore dopo aver concluso il percorso formativo di specializzazione voluto dalla Sezione Metalmeccanica di Confindustria Toscana Sud ed Umana Spa.

I dati della campagna 2018 presentati nello stabilimento di Albinia, dove il Gruppo cooperativo investe 1 milione di euro nelle nuove linee produttive.

Albinia: Si lavora a pieno regime nei cinque stabilimenti di Conserve Italia situati tra Emilia-Romagna, Toscana e Puglia, dove è ormai entrata nel vivo la campagna 2018 del pomodoro e delle conserve vegetali. Per l’occasione il Gruppo cooperativo ha provveduto ad assumere oltre 1.200 dipendenti stagionali, dato in linea con quello degli anni passati.

Milani, Cisl: “Felici che il Presidente della Provincia voglia coordinare il tavolo con i vari soggetti. Adesso occorre sburocratizzare per permettere ai privati di investire risorse”

Grosseto: Il segretario generale della Cisl Grosseto, Fabrizio Milani, interviene sull’annuncio fatto dal presidente della Provincia e sindaco di Grosseto, Vivarelli Colonna sul coordinamento di un tavolo di confronto tecnico per il rilancio dell’economia in Maremma.

Castiglione della Pescaia: La startup grossetana Cicci Research Srl organizza in collaborazione con l'Università di Roma Tor Vergata l'International School on Hybrid and Organic Photovoltaics (ISOPHOS), che avrà luogo presso il residence Roccamare di Castiglione della Pescaia dal 2 al 6 settembre. Si tratta di lezioni frontali dedicate alle nuove tecnologie fotovoltaiche, tenute da docenti universitari e da ricercatori provenienti da tutta Europa.

Con il sistema regionale, nove sportelli con un team di esperti a disposizione degli associati, che potranno anche entrare nel catalogo dei fornitori.

Grosseto: Un nuovo sistema di servizi, consulenze e relazioni per l'innovazione e la competitività delle piccole imprese e dell'artigianato. Si chiama Cna hub 4.0 ed è il Digital Innovation hub messo a punto da Cna Toscana, per sostenere le imprese in campi come innovazione, ricerca, tecnologia, digitale, formazione, credito e internazionalizzazione.

Martedì 31 luglio a Clarisse Arte un workshop per chi vuole partecipare alla Call for ideas e aprire un'attività in un fondo sfitto nel centro storico di Grosseto.

Grosseto: Un workshop per scoprire tutto quello che c'è da sapere per partecipare a Pop up, il progetto di rigenerazione urbana cofinanziato dalla Regione Toscana e dal Comune di Grosseto e realizzato in collaborazione con la cooperativa Sociolab e Fondazione Grosseto Cultura. L'appuntamento è per martedì 31 luglio alle 17:00 a Clarisse Arte, in via Vinzaglio a Grosseto. Un incontro aperto a quanti pensano di avere una buona idea imprenditoriale e intendono aprire un'attività nel centro storico di Grosseto.

WhatsApp Image 2018-07-30 at 16.07.24.jpegGrosseto: A palazzo Aldobrandeschi con le associazioni di categoria per  avviare il percorso che porterà alla nascita del Polo per l'industria agroalimentare: è successo oggi quando il presidente Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha incontrato i rappresentanti di Beecofarm, Cia, Confagricoltura, Confcooperative-Fedagri Toscana, Coldiretti e Legacoop Toscana. Presente anche Mario Lolini, vicepresidente della Commissione agricoltura alla Camera dei Deputati.

ciani mauro.jpgConfartigianato: «La formazione è fondamentale, il settore è una via d’uscita dalla crisi»

Grosseto: La nostra provincia è tra quelle in cui l’artigianato digitale cresce a un ritmo pari a tre volte la media nazionale. Il dato dell’Ufficio studi di Confartigianato Imprese fa registrare un ottimo risultato per la Maremma, anche se la strada da percorrere è ancora lunga. La rivoluzione tecnologica comporta non solo la perdita di posti di lavoro, ma trasforma quelli esistenti rendendoli più complessi e sofisticati e ne crea di nuovi. Le opportunità occupazionali create dalla digitalizzazione determinano una nuova domanda che può essere intercettata dalle imprese.

Non solo domanda, però: la crescita riguarda anche l’offerta e in tale prospettiva si colloca lo sviluppo dell’artigianato digitale, che nella provincia di Grosseto vede dati confortanti. In Maremma la crescita è del +15,8%, rispetto alla media nazionale che si attesta su +1,2%.

Orbetello palazzo comunale.jpgIl bando scade il prossimo 3 agosto.

Orbetello: Il comune di Orbetello ha bandito diversi concorsi per titoli e esami. Uno di questi riguarda il Bando per l’assunzione a tempo determinato, di cinque “istruttori di vigilanza” categoria C. Tra i requisiti per l’ammissione, oltre che l’età superiore a 18 anni è richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado con durata quinquennale. Il Bando scade il prossimo venerdì 3 agosto.

La prova di esame che si terrà giovedì 9 agosto alle ore 10.00, consisterà in una prova scritta basata su domande a risposta sintetica o quiz a risposta multipla, sulle seguenti materie ed argomenti:

ACLI logo.gif“I Buoni lavoro? Solo per esigenze occasionali e transitorie

Firenze: “Uno dei difetti più grandi degli ultimi tempi e spaccare ogni discussione in zone nette, o bianco o nero, o di qua o di là, senza capire che invece la vita reale, quelle delle persone in carne e ossa è assai più variegata e che alla fine strappa le camice di forza in cui alcuni la vorrebbe restringere. Questo è anche il caso del dibattito suo buoni-lavoro che per alcuni sono il male assoluto mentre per altri sono lo strumento migliore possibile. In realtà non sono né l'una né l'altra cosa”.

“Anzi per essere onesti sono una piccola cosa visto che anche nel momento del loro utilizzo hanno coperto una percentuale molto limitata (lo 0,22% ha calcolato Irpet) della forza lavoro in Toscana. E quindi sarebbe cosa utile e saggia che chi deve rappresentare i lavoratori e chi deve legiferare assumessero un atteggiamento più laico e meno ideologico su uno strumento che se utilizzato bene può fornire alcune risposte utili sia ai lavoratori che alle imprese”.

Grosseto: Alle richieste d'aiuto e intervento diretto che arrivano dal mondo del lavoro e dell'imprenditorialità risponde il presidente della Provincia di Grosseto. 2Nell'ambito del nuovo ruolo dell'ente - dice Antonfrancesco Vivarelli colonna -, da me auspicato più volte e adesso promosso anche dal Governo nazionale, voglio anticipare che la Provincia, con i propri uffici e le proprie professionalità, sta mettendo in campo su mio input e della coalizione una serie di azioni a favore dell'economia locale.

L’indagine di Confcommercio. L’esempio: un ristorante toscano paga quasi 23 euro al metro quadrato per lo smaltimento dei rifiuti, in pratica quasi il doppio della media nazionale.

Firenze: La tassa sui rifiuti che grava sulle imprese toscane è fra le più alte d’Italia. Lo dimostra l’indagine dell’ufficio studi di Confcommercio, che regione per regione, provincia per provincia, ha confrontato le aliquote medie Tari applicate per metro quadrato alle diverse tipologie di attività economiche in tutte le regioni italiane, con riferimento all’anno 2016.

campinoti.jpgIl Presidente di Confindustria Toscana Sud Paolo Campinoti si unisce alle critiche del mondo dell’impresa italiano contro i gravi rischi connessi al Decreto Dignità.

Siena: Il Presidente di Confindustria Toscana Sud Paolo Campinoti si schiera al fianco degli imprenditori del Nord–Est di Confindustria Veneto contro il Decreto Dignità. “ L’economia del nostro paese, la vita e lo sviluppo delle imprese italiane è gravemente minacciata dagli assurdi provvedimenti voluti dal Ministro Di Maio all’interno del Decreto Dignità”, afferma il Presidente Campinoti, “siamo nelle mani di un Ministro che ha avocato a sé sia il Ministero del lavoro che quello dello sviluppo economico, paradossale già di per sè, ancora di più se si pensa che il soggetto in questione non ha mai lavorato dentro un’ impresa.

parco_rocce_gav5.jpgIl Parco cerca la riconferma internazionale. Da oggi per cinque giorni, i validatori Unesco sono in Italia per valutare la struttura e le attività svolte.

Gavorrano: Il Parco delle Colline Metallifere cerca una nuova conferma internazionale e punta ad ottenere il disco verde per continuare a far parte della Rete Mondiale dei Geoparchi UNESCO . I due “validatori” stranieri, uno proveniente dalla Cina e uno dalla Spagna, che dovranno esprimere il proprio giudizio sul Parco, la sua struttura, i siti sul territorio e verificare che siano rispettati i criteri della rete Unesco, sono arrivati in Italia oggi, mercoledì 25 luglio, e rimarranno in Maremma per cinque giorni.

Il presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno tra gli 8 vice presidenti che affiancheranno Sangalli.

Grosseto: La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno festeggia una nuova, importantissima carica per il suo presidente Riccardo Breda.
Breda, infatti, eletto sei mesi fa presidente di Unioncamere regionale (gennaio 2018), è stato oggi nominato vice presidente di Unioncamere Nazionale, entrando all’interno dell’Ufficio di Presidenza dell’ente che rappresenta tutte le Camere di Commercio italiane.

bluetooth.jpgIl progetto è dell’ingegnere grossetano Alessandro Gandolfi.

di Franco Ferretti

Grosseto: “Ti.Tro”, ovvero ti “Ti.Trovo” il dispositivo anti abbandono di bambini in auto, inventato dal molisano Sebastiano Bucci  e dall’ingegnere grossetano Alessandro Gandolfi, è stato presentato durante la trasmissione Rai “Uno Mattina Estate”, ieri sulla rete Rai Uno.

Bucci, dopo un passato professionale di fisioterapista, da dodici anni che vive in Maremma, a Talamone nel comune di Orbetello, dove attualmente gestisce un’attività commerciale.

Il progetto di questo dispositivo, che serve soprattutto per non dimenticare i piccoli in auto, ma che potrebbe essere utile anche per altre tipologie di aiuto e in particolari situazioni dove occorre attenzione, come ad esempio per le persone colpite dal morbo di Alzheimer od altro, è stata messo a punto dagli studi, ricerca e professionalità dell’ingegnere grossetano Alessandro Gandolfi.

Con Formatica due opportunità gratuite per 30 minorenni. Iscrizioni fino al 4 settembre.

Grosseto: Il Centro per l'Impiego di Grosseto ospita il prossimo martedì, 31 luglio, alle 10:00 un evento per presentare sul territorio due corsi biennali gratuiti, da 15 ragazzi ciascuno, dedicati a ragazzi con meno di 18 anni usciti dal percorso scolastico delle superiori in modo da poter ottenere una qualifica spendibile nel mercato del lavoro.

UGL.jpgPiombino: “Si è tenuto oggi, presso il ministero dello Sviluppo Economico, l’incontro che di fatto segna l’inizio di una nuova gestione da parte di Jindal  nella ex Lucchini di Piombino con la firma del passaggio da Cevital a Jsw  e dell’accordo di programma alla presenza del Sottosegretario Dario Galli”.

“Ora occorre prendere visione concreta del piano industriale e fissare, in tempi brevi, un nuovo incontro con il Mise per la definizione degli ammortizzatori sociali dei lavoratori diretti e dell’indotto, vista l'imminente scadenza degli stessi in previsione della realizzazione del nuovo piano industriale per il sito”.