iccrea banca logo.jpgI consigli di Amministrazione delle 2 BCC hanno deliberato l’avvio dell’aggregazione: nasce Banca Terre Etrusche di Valdichiana e di Maremma.

La BCC, operativa nei primi mesi del 2021, sarà una realtà da 2,5 miliardi di euro di attivi, 180 milioni di euro di fondi propri, 20.000 soci e oltre 73 mila clienti.

Grosseto: I Consigli di Amministrazione di Banca delle Terre Etrusche e di Maremma (Banca Tema) e Banca Valdichiana Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano (Banca Valdichiana) hanno deliberato l’avvio del processo di fusione tra le due BCC. L’operazione avviene in coordinamento con Iccrea Banca, Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e si completerà ufficialmente con l’inizio del 2021.

Al termine del percorso aggregativo la nuova BCC, che si chiamerà Banca Terre Etrusche di Valdichiana e di Maremma, sarà una realtà cooperativa da 2,5 miliardi di euro di attivi, con fondi propri per 180 milioni di euro, impieghi alla clientela per 1,5 miliardi di euro e una raccolta complessiva (tra diretta e indiretta) per 2,3 miliardi di euro.

la BCC che nascerà sarà dunque la Banca di Credito Cooperativo di riferimento dell’area sud della regione Toscana, vanterà una base sociale di 20.000 soci e oltre 73 mila clienti, e avrà 53 sportelli presenti nelle province di Grosseto, Arezzo, Siena, Viterbo e Perugia.

L’ampio progetto strategico, che manterrà il fulcro nella relazione con il territorio – anche sulla scia di quanto seminato dalle due BCC nella propria storia ultracentenaria – e dove i soci, i collaboratori e le comunità locali continueranno ad essere al centro della visione di sviluppo della nascente BCC, presenterà un modello organizzativo che si integrerà con le competenze specialistiche presenti nelle strutture tecniche del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

La futura Banca Terre Etrusche di Valdichiana e di Maremma, oltre a garantire un polo bancario ancora più solido, con un CET1 al 15%, dedicherà particolare attenzione all’offerta multicanale e all’utilizzo di strumenti digitali, al fine di allargare la sua capacità di proposta commerciale, velocizzare i processi di risposta e accrescere la soddisfazione delle esigenze della clientela.
Sui fronti dell’assistenza alle PMI e dell’offerta nel settore del risparmio gestito, le sinergie con le società specializzate del Gruppo Iccrea permetteranno economie di scala e, insieme, la valorizzazione del servizio al territorio.