sede_CNA_Grosseto.pngCna Grosseto interviene nel dibattito creato dopo l'annuncio dei 350mila euro stanziati dal Fondo bilaterale per l'artigianato


Grosseto: Anche Cna Grosseto interviene nel dibattito che si è creato a seguito dell'annuncio dei 350 mila euro stanziati dal Fiada, il fondo bilaterale dell'artigianato composto da Cna, Confartigianato e dai tre sindacati Cgil, Cisl e Uil, per aiutare le imprese a mantenere i livelli occupazionali.

"Questa misura straordinaria è stata deliberata dal cda del Fiada giovedì scorso, su proposta del comitato delle professionalità, all’indomani della dichiarazione dell’emergenza Covid 19, anche per la provincia di Grosseto. Si tratta di un decisione collegiale, che premia lo spirito di collaborazione che ha sempre contraddistinto le relazioni interne al Fiada, tra sindacati datoriali e dei lavoratori e che, proprio per la difficoltà che stanno attraversando imprese, lavoratori e famiglie, avrebbe dovuto essere valorizzata, come tratto distintivo di un modo di lavorare, anziché essere sottaciuta", spiega Cna Grosseto.

"La nostra economia e le nostre imprese hanno bisogno ora più che mai di unità, perché così potremo dare un aiuto concreto alla ripresa economica, facendo sentire forte la voce delle imprese, a livello provinciale, regionale e nazionale. Esprimiamo quindi soddisfazione per le misure approvate dal Fiada, mettendo d'accordo le associazioni datoriali e di tutela dei lavoratori. Solo se continueremo a lavorare insieme si potranno dare risposte concrete a chi, in questo momento, si sta impegnando per mantenere in vita le imprese e mantenere i livelli occupazionali. Spiace, invece, constatare che il contributo di tutti gli attori in campo, sia stato considerato un fatto secondario”