comune massa marittima.jpgTutto su come fare la richiesta

Massa Marittima: È stato pubblicato giovedì 23 aprile sul sito del Comune il bando per il sostegno al pagamento del canone di locazione nell’ambito dell’emergenza sanitaria sulla base della misura regionale straordinaria.

Possono fare domanda per accedere al contributo i lavoratori dipendenti, autonomi, titolari di contratto anche a tempo determinato di qualsiasi tipologia che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano cessato, ridotto o sospeso l’attività o il rapporto di lavoro (Riduzione del reddito del nucleo familiare in misura non inferiore al 30% rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2019).

Tra gli altri requisiti richiesti l’essere residenti nel Comune di Massa Marittima, nell’immobile in riferimento al quale si richiede il contributo ed essere titolari (o componenti del nucleo familiare del titolare) di un contratto di affitto a uso abitativo, regolarmente registrato e in regola con il pagamento dell’imposta di registro annuale. Inoltre si dovrà avere una attestazione ISE (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a 28.684,36 euro per l’anno 2019.

Qualora il richiedente non avesse presentato la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) nell’anno 2019 potrà farlo nell’anno 2020, con le modalità previste dalle disposizioni governative vigenti sul portale INPS. Il modulo per fare domanda può essere scaricato dal sito web istituzionale del Comune di Massa Marittima, www.comune.massamarittima.gr.it o ritirato in formato cartaceo presso l’apposito contenitore posto nell’atrio del Palazzo Comunale in Piazza Giuseppe Garibaldi n.10.

Le domande debitamente sottoscritte dai richiedenti, complete di tutti i dati richiesti, potranno essere presentate entro il 13 maggio, a mano all’ufficio protocollo del Comune di Massa Marittima, previo appuntamento telefonico chiamando i numeri 0566906246 – 0566906232, oppure spedita all’indirizzo del Comune in Piazza Giuseppe Garibaldi n.10 – 58024 – Massa Marittima (GR), tramite raccomandata postale A/R che dovrà comunque pervenire entro il termine con indicazione sulla busta della dicitura “Contiene domanda per l’assegnazione di contributi a sostegno del canone di locazione conseguente all’emergenza Covid-19”; inviata tramite PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o con mail semplice all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con risposta automatica che vale come ricevuta.