Stampa

Secondo quanto emerso da una recente indagine, nei primi mesi del 2020 le richieste online di accesso al credito si sono moltiplicate.

Questo dato è certamente ascrivibile alla limitazione degli spostamenti imposti dalla situazione di emergenza sanitaria in cui versa il nostro Paese, ma anche all’inevitabile periodo di crisi cui l’economia nazionale va incontro nei prossimi mesi.

Tuttavia, appare evidente che l’impossibilità di uscire dal proprio domicilio, se non per esigenze documentabili, non ha frenato gli intenti dei soggetti interessati ad ottenere un prestito, un mutuo o a procedere alla surroga di uno già precedentemente stipulato.

Ulteriore complice di questi risultati è certamente il calo del costo dei nuovi mutui e delle surroghe. Difatti, per quanto riguarda i mutui a tasso variabile, l’Euribor è eccezionalmente sceso al di sotto della soglia -0,51%, mentre gli indici Eurirs per i mutui a tasso fisso rasentano i minimi storici.

Più specificatamente, dall’indagine eseguita su tutto il territorio, emerge che nell'area settentrionale del Paese le richieste sul web crescono del 4% rispetto alla media nazionale, mentre al Centro Italia tale percentuale raggiunge addirittura il +10%. Diversamente, nelle regioni meridionali e nelle Isole la domanda viaggia al di sotto del trend italiano.
Il record è detenuto dal Trentino Alto Adige con un +51%, seguito dalle Marche con un +24% e dal Lazio con un +16% oltre la media nazionale. Subito dopo si posizionano la Toscana e la Lombardia, entrambe segnando un incremento del 6%.

Focalizzando invece  l’attenzione a livello locale, Bologna è protagonista di una crescita esponenziale con un aumento del 26%, mentre le Province di Palermo, Catanzaro e Potenza confermano l’andamento negativo delle richieste online al Sud, registrando rispettivamente un calo del 27% e del 19% rispetto agli standard nazionali.

Calcolo rata prestito: un aiuto pratico ed indipendente

Per chiunque sia interessato ad accendere un prestito o mutuo, ma sia impossibilitato a lasciare il proprio domicilio durante l’emergenza Covid-19, può apparire complicato comparare la pluralità di offerte presenti sul mercato, onde selezionare quella più aderente alle proprie esigenze.

Tuttavia, in ogni momento della giornata e comodamente dalle proprie abitazioni, è possibile consultare sul web portali gratuiti ed autonomi rispetto a quelli messi a disposizione online da banche o finanziarie. Tramite questi sistemi, ciascun soggetto potrà valutare le offerte cui è interessato, semplicemente inserendo i dati richiesti dal calcolatore (come l’importo del prestito, il tasso di interesse e il numero di rate mensili), facilitando così la valutazione circa la fattibilità di una determinata operazione finanziaria in base ai risultati ottenuti.

Infatti, tra i pregi di un calcolatore indipendente si annovera la possibilità di generare un piano di ammortamento personalizzato oppure quella di eseguire una pluralità di simulazioni gratuite ed in breve tempo. Tra i più diffusi calcolatori vi è il portale gratuito Calcolo Prestito (per maggiori approfondimenti sui vantaggi e per la simulazione di un prestito: Calcoloprestito.org ).

Categoria: ECONOMIA & LAVORO
Visite: 275

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information