Io Sto' a Casa

castiglione della pescaia.JPGCastiglione della Pescaia: In piena emergenza coronavirus l'Italia ha anche un primato positivo, quello della generosità. 

È stata una risposta "da record" quella agli appelli per la donazione  e anche le aziende di Castiglione della Pescaia unite in Consorzio Maremma Experience sono scese in campo. Medici, infermieri, personale sanitario addetto alle strutture ospedaliere, i volonati della Croce Rossa e della Misericordia, sono gli eroi moderni.

Proprio a loro è destinato l’aiuto ed il sostegno economico di oltre 6.000 euro che il  neo nato consorzio che coinvolge le maggiori associazioni locali ha voluto destinare.

castiglione centro.jpg“In questo momento particolarmente difficile per le nostre aziende – ci dice il presidente di Maremma Experience Enzo Riemma – ha prevalso la sensibilità dei nostri consorziati.

Più di 150 aziende racchiuse in cinque associazioni (stabilimenti balneri, ristoratori, commercianti, camping village e agriturismi) hanno dato il loro contributo in questo periodo di grave emergenza: comprare materiale sanitario in poco tempo è stato possibile grazie all’azione corale e sinergica del tavolo operativo formato dai presidenti delle varie associazioni;  un grazie particolare all’associazione Insieme in Rosa, il presidente Donatella Guidi della onlus ha consegnato e consegnerà nei prossimi giorni mascherine al pronto soccorso di Grosseto che le userà per tutti coloro che faranno il loro ingresso al pronto soccorso così da proteggere i presenti da eventuali asintomatici.

Altre mascherine saranno fornite per la tutela dei medici condotti, della Misericordia, della Croce Rossa,  della Vab e alla cittadinanza. Abbiamo altre risorse a disposizione – continua Riemma - nei prossimi giorni valuteremo come destinarle”. I presidenti delle associazioni che fanno parte del consorzio, si associano all’invito di: «Restiamo a casa, andrà tutto bene!»