confindustria toscana sud.jpgIl corso è gratuito: lezioni e stage in azienda da marzo a dicembre. Iscrizioni fino a martedì 25 febbraio, Open Day lunedì 17 febbraio. Venti posti a disposizione.

Grosseto: Da marzo a dicembre 800 ore di formazione, 530 delle quali in aula e 240 di stage in azienda, più 30 ore di misure di accompagnamento, per diventare tecnico della progettazione, sviluppo, testing e manutenzione del software. Un profilo professionale sempre più richiesto sul mercato del lavoro dell'Impresa 4.0.

È la possiblità offerta a Grosseto dal corso Ifts (cioè con qualifica di Istruzione e formazione tecnica superiore) “Smart manufacturing developer 4.0” di Assoservizi, l'agenzia formativa di Confindustria Toscana Sud, gratuito in quanto finanziato dalla Regione Toscana con le risorse Por-Fse del Fondo sociale europeo, nell'ambito del progetto GiovaniSì.

Il corso prevede un impegno di 30 ore settimanali con lezioni nella sede di Assoservizi in via Monte Rosa 196 o al Polo tecnologico “Manetti-Porciatti” in via Brigate Partigiane 19, ed è previsto l'obbligo di frequenza per almeno il 70% del monte ore complessivo, di cui almeno il 50% di stage. Sono 20 i posti a disposizione (per almeno un quinto assegnati prioritariamente a donne) e il termine per le iscrizioni è fissato al 25 febbraio.

Tra i requisiti richiesti ci sono il conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore o il diploma professionale di tecnico oppure l'ammissione al quinto anno dei percorsi liceali. Lunedì 17 febbraio, sempre nella sede di Assoservizi, sarà organizzato un Open Day in cui sarà possibile avere tutte le informazioni necessarie e iscriversi. Se le domande ricevute saranno superiori ai posti disponibili, giovedì 27 e venerdì 28 febbraio i candidati saranno sottoposti a una selezione con test psicoattitudinale, conoscenza dell'inglese e dell'informatica e colloquio finale.

«Lo Smart manufacturing developer – spiegano da Assoservizi – possiede conoscenze e capacità sull’utilizzo di software, dati, hardware, impianti, sistemi e modelli. È esperto di metodi e strumenti connessi all’intelligenza artificiale e al machine learning e possiede le conoscenze necessarie per realizzare applicazioni software industriali e per gestire i dati raccolti da sensori e software, analizzandoli e prevedendo eventuali criticità del processo produttivo per intervenire. Inoltre ha conoscenze in ambito di cybersecurity e in tema di vulnerabilità dei sistemi connessi, indispensabili nell’era 4.0».

Tra le unità formative sono previsti l'orientamento professionale, l'intermediate e il technical english, la comunicazione e le tecniche di team building, l’impresa e i modelli organizzativi, la sicurezza sui luoghi di lavoro, la progettazione e lo sviluppo di applicazioni software e la loro manutenzione, la cybersecurity e la gestione del cambiamento nell’innovazione tecnologica.

Informazioni e iscrizioni su www.assoservizi.eu/smartdeveloper/ o rivolgersi ad Assoservizi, in via Monte Rosa 196 (telefono 0564 468804, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).