cna 70 evento1.jpegUna grande festa ieri sera al teatro Moderno, con circa 700 persone. Riconoscimenti alle aziende associate da più di 50 anni, agli ex dirigenti e ai dipendenti in pensione “…perché sono loro a farci grandi”, commentano presidente e direttore.

Grosseto: Una serata di spettacolo, ricordi e storia, per festeggiare i 70 anni di Cna. “I talenti e la comunità”, l’evento nato da un’idea del designer Alessandro Corina, ha portato ieri, giovedì 19 dicembre, al teatro Moderno di Grosseto circa 700 persone, che ha dimostrato la propria vicinanza all’associazione che dal 1949 tutela gli artigiani e le piccole e medie imprese grossetane. Un format originale, quello scelto per la serata, che reso ancora di più il clima di festa e che è stato apprezzato dai presenti. 

cna 70 evento3.jpeg“Un grande emozione – commenta il presidente Riccardo Breda – sentire l’energia e l’affetto che in tanti ci hanno manifestato. A dimostrazione del fatto che c’è ancora bisogno di stare insieme, di riconoscersi in valori comuni, per riportare il nostro territorio a crescere”. “Un onore trovarmi a dirigere questa grande organizzazione nel momento in cui raggiunge un traguardo così importante – aggiunge Anna Rita Bramerini – sappiamo che dobbiamo lavorare per risollevare l’economia del territorio ma servono anche momenti come quello vissuto al teatro Moderno per fare squadra. Ecco adesso possiamo affermare ancora con più certezza che Cna c’è ed e pronta ad affrontare il futuro, insieme al supporto di tanti cittadini”. 

Durante la serata, che ha avuto un format particolare, molto apprezzato anche dal presidente nazionale di Cna Daniele Vaccarino, in cui lo spettacolo si è alternato a  momenti di riflessione e ringraziamento sono stati consegnati anche dei riconoscimenti agli ex dirigenti di Cna, ai dipendenti ormai in pensione, alle aziende più “longeve”, quelle associate da oltre 50 anni. Molte di queste hanno conosciuto il cambio generazionale, “passando” da padre in figlio e hanno rinnovato la loro fiducia nei confronti dell’associazione. “Ci è sembrato doveroso consegnare un piccolo riconoscimento – commenta il direttore Bramerini – perché sono queste persone che con il loro impegno hanno fatto grande la nostra associazione”. Gli associati che non sono stati presenti alla serata potranno ritirare il loro riconoscimento nella sede di Cna. 

Premiati anche gli associati che hanno vinto i due concorsi banditi per il 70°: il concorso fotografico, lanciato sulla pagina Facebook dell’associazione, e quello per la storia di impresa più bella, curato dal quotidiano Il Giunco. A vincere le due competizioni sono stati, rispettivamente, Stefano Speroni, detto “Il Parrucca” e Michele Agostini. 

cna 70 evento0.jpegTutti i nomi dei premiati.

Tra le imprese sono state ricordate: armeria Tronci, Artigiana Edile, Autocarrozzeria Santella, Bemedo, Bds, Giancarlo Boccardi, Bruni costruzioni, Cafaggi, Giovanna Caluri, Cantieri navali Cerulli, Monica Canuti, Marco Caverni, Sonio Checcacci, Divo Ciughi, Confezioni tre torri, Sabrina Diacciati, Costruzioni Di Rosa, Gianfranco Del Poeta, ditta Corridori, ditta Focacci, ditta Landi, Edilvichi, Etruria gomme, fratelli Mileo, Falegnameria Roghi, Bartolo Fabrizzi, Vittorio e Mario Fois, Mangiavacchi costruzioni, Francesca Miserocchi, Nautica Scotto, Netturbania, Roberto Nocciolini, officina Rossi, Miriam Panicali, Pantaleoni Costruzioni, Paolo Pazzagli, Franco Pepi, Sb costruzioni, Luciano Stanganini, Service Building, Francesco Torti, Vannucci.  

Tra gli ex dirigenti sono stati premiati: Mauro Angelini, Sandro Bianchi, Libero Biliotti, Saimo Biliotti, Fausto Billi, Elfio Bruni, Graziano Capecchi, Giancarlo Cerulli, Mario Cini, Roberto Corridori, Mario Corsini, Luigi Da Ros, Lido Del Pasqua, Marcello Di Rosa, Luciano Donnini, Ilvo Dragoni, Antonio Festelli, Gabriele Fusini, Liuccio Giustarini, Aldo Manganelli, Egidio Mangiavacchi, Fabio Mangiavacchi, Andrea Pagliuchi, Fausto Pinzi,  Danilo Piani, Massimo Romani, Lucio Santinami, Giovannino Sassetti, Monica Scarpini, Dino Spaghetti, Quintilio Sozzi, Giampaolo Tanganelli, Sergio Tarassi, Fernando Teodori, Luciano Tortelli, Cristiano Vadi, Vezio Vagnoni, Ado Vichi, Francesco Vichi, Stefano Zanelli, Franco Zella.

I dipendenti in pensione: Renzo Alessandri, Gemma Bartalucci, Lorenzo Bellucci, Eugenio Benesperi, Oriano Biliotti, Maria Maddalena Bonvecchio, Aldo Chiezzi, Fabrizio Fazzi, Livia Giacomi, Alessandro Goiorani, Paola Grassini, Giancarlo Magnani, Alessandra Mazzetti, Claudio Neri, Donatella Lari, Moreno Mosci, Lorenzo Parlanti, Divo Pettini, Fernando Pianigiani, Moreno Piccioni, Anna Maria Pulcini, Giancarlo Rossini, Maria Grazia Saccardi, Lio Scheggi, Marcello Solari, Giorgio Stefanizzi, Moreno Ugolini, Luisa Vignali. I premiati che non erano presenti all’evento possono ritirare il premio direttamente nella sede di Cna Grosseto.