cgil.jpgSantini (Fiom): «risultato figlio dell’impegno dei lavoratori in un’azienda con dipendenti dall’età media fra le più basse in provincia». 

Casteldelpiano: Giovedì e venerdì scorso si sono tenute le elezioni dei rappresentanti Rsu alla Tosti Srl, negli stabilimenti di Orcia e Marinella di Castel del piano.

Col loro voto i lavoratori hanno attribuito Fiom Cgil due dei tre rappresentanti sindacali previsti per la rappresentanza sindacale unitaria aziendale, mentre il terzo è stato eletto nella lista di Fim Cisl. Sui 116 aventi diritto al voto, sono stati in 88 a partecipare. Dei quali 54 hanno dato fiducia alla Fiom. Nella Rsu entrano per la Fiom Federico Marzocchi e Fabio Pieri, mentre per Fim Cisl Salvatore Turone.

«Per la Fiom è stato davvero un risultato importante – sottolinea il segretario della categoria dei metalmeccanici della Cgil, Furio Santini – non solo perché la Cgil è diventata maggioranza in seno alla Rsu, ma soprattutto perché questo è la conseguenza dell’impegno dei lavoratori iscritti (e non iscritti) alla Fiom.

Che si sono tutti prodigati per la propria lista e sono stati premiati. Un grazie va ai lavoratori nel loro complesso anche per il senso di responsabilità dimostrato nel partecipare all’elezione democratica dei propri rappresentanti. Il nostro impegno a fare sempre meglio è quindi doveroso. E ci fa davvero piacere che questa affermazione piena della Fiom sia avvenuta in un’azienda composta prevalentemente da giovani lavoratori, la cui età media è fra le più basse nelle aziende grossetane.

Un risultato che ci rende orgogliosi come Cgil oltre che come categoria, ma che ci responsabilizza ulteriormente nei confronti di chi lavora. Tanto più tenendo conto di una situazione congiunturale che rimane difficile e confusa».