Grosseto: La formazione è ormai indispensabile nella ricerca del lavoro. Lo sa bene il Cescot, agenzia formativa di Confesercenti, che sta organizzando una serie di corsi, perlopiù gratuiti, rivolti in molti casi ai disoccupati.

«Chi viene da noi a informarsi è spesso in una fase particolare della propria vita, persone che sono state licenziate, o che sono disoccupate, o ancora che vogliono cambiare lavoro, e hanno bisogno di riqualificarsi – afferma Laura Comparini, responsabile Cescot Confesercenti di Grosseto -.

Con noi, e grazie ai nostri corsi, hanno modo di avvicinarsi alle aziende, grazie all'attività di stage. Anche nell'ultimo corso di cuoco, ancora non terminato, alcuni sono stati assunti e al posto dello stage hanno svolto una vera e propria attività lavorativa retribuita». Una cosa che capita più spesso di quel che si creda, del corso avviato a gennaio, ben tre delle dieci persone partecipanti sono state assunte prima ancora che terminasse il corso stesso. Alcuni percorsi formativi vengono fatti, tra l'altro, solo da Cescot, come ad esempio il percorso unificato per le piscine (responsabile piscina e addetto agli impianti tecnologici) che è obbligatorio per quelle strutture che hanno, appunto, una piscina al proprio interno.

Una ricerca regionale portata avanti da Confesercenti tra i propri associati ha evidenziato come, nel comparto turistico, negli ultimi cinque anni, il fabbisogno occupazionale sia aumentato del 17% nella ristorazione, del 4% nell'alberghiero, del 9% nelle altre forme di ricezione, e infine del 10% per agenzie di viaggio e tour operator. È la richiesta da parte delle aziende è di lavoratori già formati.

Il problema spesso è proprio trovare personale qualificato e invece quel che manca è proprio l'esperienza sul campo, cosa che invece garantiscono i corsi di formazione di Confesercenti. E sono tanti e differenti i percorsi in partenza con Cescot, basati proprio su quei settori in cui c'è più richiesta da parte delle aziende. «I corsi organizzati in collaborazione con la Regione sono gratuiti in quanto finanziati con le risorse del Por Fse Toscana».

Tra i corsi in partenza, quello per Hotel management e addetto al ricevimento (per entrambi scadenza 20 settembre), quello per barman, maitre e sommelier (scadenza 26 settembre), e quello per amministrazione del personale (30 settembre) mentre per tecnico del marketing e per la comunicazione per il turismo nautico c'è tempo sino al 7 ottobre per iscriversi. Il corso per animatore turistico, dieci posti con sede a Follonica, ha invece scadenza il 18 ottobre.

E proprio per andare incontro alle esigenze degli utenti, giovedì 12 settembre alle ore 10 alla sala convegni del Centro per l’impiego, in via Scopetani, a Grosseto Cescot formazione e Scuola italiana turismo presenteranno i corsi di formazione gratuiti in partenza per i disoccupati. In quell'occasione saranno illustrati i corsi e sarà possibile, per chi lo vorrà, iscriversi direttamente.

Per informazioni: Cescot Formazione srl via De’ Barberi, 108 Grosseto, tel 0564.438809-03, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La modulistica per la presentazione delle domande è scaricabile dal sito: www.cescot-formazione.it