sede_CNA_Grosseto.pngAppuntamento venerdì 7 giugno, alle 16.30, nella sede di via Birmania a Grosseto con “Il lavoro in ‘transizione’ tra diritti e nuove opportunità”, nell’ambito degli eventi per il 70° anniversario dell’associazione.
Partecipano Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione del Censis, Ivana Galli, Cgil nazionale, Gualtiero Fantoni, professore dell’Università di Pisa, e Maurizio De Carli, responsabile delle Relazioni sindacali per Cna nazionale.

Grosseto: Confrontarsi, con esperti da tutta Italia, sul tema del lavoro. È questo l’obiettivo dell’incontro promosso da Cna Grosseto e in programma per venerdì 7 giugno, dalle 16.30, nella sala conferenze della sede territoriale dell’associazione in via Birmania 96.

“Il lavoro in ‘transizione’, tra diritti e nuove opportunità” è il titolo dell’iniziativa organizzata nell’ambito dei festeggiamenti per il 70° anniversario dalla nascita dell’associazione grossetana di tutela degli artigiani. “Vogliamo che questa ricorrenza – spiega Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto – sia un’occasione per festeggiare la Cna, ma anche per riflettere su temi importanti insieme ad autorevoli esperti, per raccogliere spunti utili per il futuro delle nostre imprese e, soprattutto per i nostri giovani. Partendo dai dati dell’occupazione nella nostra provincia, con i nostri relatori parleremo di diritti e tutele, ma anche delle sfide e delle opportunità offerte dalla cosiddetta quarta rivoluzione industriale”.

Cna Grosseto, che oggi conta oltre duemilacinquecento associati, è stata costituita il 19 dicembre 1949 e ha saputo rinnovarsi e rimanere un punto di riferimento per molti artigiani e piccole imprese del territorio proprio anche grazie alla capacità di rimanere al passo con i tempi, offrendo servizi adatti alle esigenze delle Pmi e incidendo sulla vita del territorio, anche attraverso l’attività di tutela e lobby nei confronti delle istituzioni locali, regionali e nazionali. “Il tema del lavoro – spiega Riccardo Breda, presidente di Cna Grosseto – è centrale per il futuro del nostro territorio. Solo imparando a creare posti di lavoro, anche in nuovi settori fino ad oggi inesplorati, potremo ridurre l’alto tasso di disoccupazione e fermare la ‘fuga’ dei nostri giovani dalla provincia di Grosseto. Ovviamente per far questo dobbiamo anche essere in grado di superare tante carenze che adesso viviamo: prima fra tutte quella infrastrutturale e riuscire a fare sistema”.
 
Ecco quindi, che venerdì nella sede di Cna, dopo i saluti del direttore Anna Rita Bramerini e l’intervento di Riccardo Breda, presidente di Cna Grosseto e della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, porteranno il loro contributo:  Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione Censis, Ivana Galli, segretaria confederale Cgil area Contrattazione e Mercato del lavoro, Gualtiero Fantoni, professore associato del dipartimento di Ingegneria civile ed industriale dell’Università di Pisa, e Maurizio De Carli, coordinatore del dipartimento Relazioni sindacali della Cna nazionale. Modera il giornalista Emilio Guariglia, caposervizio del Tirreno di Grosseto. 
 
Al termine dell’iniziativa che è gratuita e aperta a tutti, sarà offerto un buffet con degustazione di vini a cura dei sommelier della delegazione Ais di Grosseto.