Convenzione tra Confartigianato Grosseto e Università Mercatorum. "Un accordo fondamentale per Confartigianato e la Maremma nell’interesse di tutto il territorio e non solo degli associati", ha detto il presidente Giovanni Lamioni.

Grosseto: Si è svolta a Grosseto, presso la Confartigianato in Via Monte Rosa, la presentazione della Convenzione tra Confartigianato Imprese Grosseto e l’Ateneo Università Mercatorum.

Si tratta di un percorso di laurea e formazione che prevede la realizzazione di iniziative e progetti di carattere formativo destinato a chi intende perfezionare le proprie competenze e un’opportunità anche per tutti coloro che non hanno potuto accedere o terminare un corso di laurea. La specificità dei corsi e l’assistenza agli iscritti e alle imprese consentiranno di conseguire un titolo di studio riconosciuto a tutti gli effetti. In questo ambito saranno pianificate attività di alta formazione, finalizzate alla creazione di figure professionali ad hoc  tali da agevolare l’accesso diretto al mondo del lavoro. Inoltre potranno anche essere definiti progetti di ricerca congiunti attraverso la partecipazione a bandi di gara e di finanziamento nazionali e comunitari.

“Vogliamo fornire alle imprese del nostro territorio ma non solo, profili professionali per affrontare le sfide della nuova economia – ha dichiarato il presidente di Confartigianato Grosseto Giovanni Lamioni -, e nello stesso tempo chi desidera laurearsi o perfezionarsi, lo potrà fare conciliando lo studio con gli impegni personali. Sono tante infatti le persone che non possono spostarsi in una sede universitaria per motivi di lavoro, per una disabilità o per scelta. La volontà di Confartigianato Grosseto – prosegue - è di collaborare con l’Università Telematica “Universitas Mercatorum”, che conosco dai tempi del mio impegno come presidente della Camera di Commercio. E’ sempre stata l’ateneo di riferimento del sistema camerale. Ritengo che la formazione e-learning sia il futuro assoluto. In Maremma vi è un grande bisogno di formazione per  il numero esiguo di laureati e per le necessità specifiche che hanno le aziende di riqualificazione ed aggiornamento del personale e degli stessi imprenditori. Confartigianato potrà realizzare e valorizzare le finalità didattiche e scientifiche delle proprie attività, sviluppare con l’ateneo collaborazioni nella ricerca, nelle attività didattiche, nell’aggiornamento e nella formazione professionale”.

Le lezioni e-learning sono una soluzione efficace e altamente qualificata e saranno sempre disponibili in qualsiasi momento per compattare il piano di studi, secondo le proprie esigenze. Potranno essere seguite anche su tablet o smartphone e ogni supporto anche quello del tutor e degli assistenti, sarà garantito da Confartigianato Grosseto, che diventerà anche sede di esame per gli studenti.

“L’Università Telematica Universitas Mercatorum –afferma il Magnifico Rettore prof. Giovanni Cannata – intende sviluppare e consolidare rapporti con gli organismi associativi al fine di sviluppare collaborazioni nella ricerca, la didattica e la formazione professionale, anche attraverso appositi accordi e convenzioni. Il nostro ateneo trae da queste collaborazioni lo stimolo per un continuo sviluppo e la nostra offerta formativa – sottolinea – con i nuovi corsi di Gastronomia, Design e Comunicazione, Ingegneria Gestionale, Lingue e Mercati, richiesti al Ministero e che si aggiungono a quelli esistenti, può contribuire allo sviluppo del territorio anche nella dimensione internazionale. Questo accordo con Confartigianato Imprese Grosseto è nato grazie all’incontro con il presidente Giovanni Lamioni che è docente a contratto del corso di laurea in Scienza del Turismo presso la Facoltà di Economia del nostro Ateneo ”.