sei toscana.jpgFp Cgil: «E’ una grande soddisfazione, arriveremo a 150 tempi indeterminati»

Grosseto: È stato firmato oggi tra Sei Toscana ed organizzazioni sindacali un altro accordo, a seguito di quello dello scorso ottobre, per ulteriori 50 assunzioni dirette a tempo indeterminato a partire da febbraio, attingendo dalla graduatoria già esistente.

Inoltre nel biennio 2019-2020 ci potranno essere altre stabilizzazioni nella misura di almeno il 60% legate alla copertura del turn over dovuto ai prossimi pensionamenti. Questo determinerà, oltre alle 50 sicure assunzioni, un ulteriore scorrimento della graduatoria.

«Un grande risultato – spiega Massimo Tanganelli della FP CGIL – ma anche l'inizio di un percorso di confronto tra le parti sul monitoraggio del fabbisogno aziendale legato alla riorganizzazione dei servizi per ogni cantiere. L’interesse di tutti è quello di migliorare sia il lavoro del personale che la qualità dei servizio svolto». In tutto saranno quindi 150 le persone che entreranno a lavoro a tempo indeterminato a Sei Toscana.

«Quando si ragiona in termini industriali – aggiunge Andrea Ferretti, segretario del Nidil Cgil – è possibile contrastare il precariato e con la contrattazione arrivare a ottenere stabilizzazioni significative nel rispetto del Ccnl. Come dimostra questa vicenda».