Stampa

segreteria FIRST CISL.jpgRinnovato anche il gruppo dirigente. Alessia Silvestri è il nuovo segretario provinciale

Siena: Monte dei Paschi, Fruendo, banche di credito cooperativo, sono alcuni temi della mozione approvata dall’assemblea di First Cisl di Siena che si è riunita in un congresso straordinario dove oltra ad approvare una mozione programmatica è stato rinnovato anche il gruppo dirigente.

Alessia Silvestri (segretario responsabile), Marco Galati, Simone Gorini, Francesco Paciotti, Gianluca Testa sono i membri della nuova segreteria che sin da subito sono a lavoro sui punti programmatici della mozione congressuale.

Sotto la lente di ingrandimento, il nuovo corso di Banca Monte dei Paschi di Siena nel cui capitale è entrato in modo preponderante lo Stato. Secondo il sindacato manca una strategia aziendale finalizzata a un rilancio definitivo e credibile a livello territoriale e nazionale. Ad oggi infatti, le azioni in programma sembrano perseguire un mero taglio di costi (sia in termini di chiusura filiali che di riduzione di forza lavoro) invece di agire su efficaci leve di ritorno economico che portino aumento dei ricavi e conseguente redditività.

In particolare FIRST CISL SIENA reputa pericolosissima l'eventuale cessione della piattaforma informatica che non fa altro che depauperare il valore della banca specialmente in vista di qualsiasi tipo di operazione industriale. Nell'attesa che venga al più presto fatta chiarezza sulla tipologia di progetto, l’auspicio è che vengano mantenuti gli standard occupazionali così come sempre assicurato dai vertici aziendali.

Grande attenzione anche per quanto riguarda il settore banche di credito cooperativo, in seguito alla costituzione dei due gruppi nazionali: l’obiettivo è quello di vigilare sugli eventuali sviluppi che potranno portare a fusioni/aggregazioni che non dovranno penalizzare, né in termini occupazionali né, in termini finanziari il territorio senese. L’obiettivo è di non correre il rischio di disperdere professionalità nella nostra provincia a solo vantaggio di soddisfare accordi dirigenziali e di potere, con spostamenti di sede di lavoro in altre regioni o comuni.

Altro punto di analisi “Fruendo”: pur apprezzando i risultati aziendali, FIRST CISL SIENA reputa che in questa fase sia necessario fare chiarezza sul futuro della società. Qui attualmente operano lavoratori con diversa tipologia di contratto (Fruendo bancari, B Services metalmeccanici): resta da capire se questa sinergia sarà solo momentanea o se invece rischia di creare un proseguo di disparità contrattuale (normativo, salariale a parità di medesime mansioni) che potrebbe condizionare futuri scenari occupazionali.

Tutte queste criticità necessitano innanzi tutto di un sindacato sempre più attento preparato e vicino ai lavoratori che sappia confrontarsi con le controparti attraverso strumenti e conoscenze necessarie. Un obiettivo perseguibile se l'organizzazione, sarà in grado di dialogare con tutti, nella ferma convinzione che solo lavorando insieme, sarà possibile gestire una crisi storica non solo di settore e del territorio ma di tutto il paese.

 

Categoria: ECONOMIA & LAVORO
Visite: 583

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information