Oggi e domani la grande festa d’inaugurazione di 20 nuove attività commerciali nel centro storico.

Grosseto: Due giorni di eventi nel centro storico di Grosseto per festeggiare l'apertura di 20 nuove attività commerciali. È Pop up Festival, la festa di Pop up, il progetto pilota di sicurezza urbana cofinanziato dalla Regione Toscana, promosso dal Comune di Grosseto e realizzato in collaborazione con la cooperativa Sociolab e Fondazione Grosseto Cultura. L'appuntamento è per venerdì 16 e sabato 17 novembre. La cerimonia del taglio del nastro è fissata per le 16.30 di venerdì in piazza Martiri d'Istia, con la partecipazione del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, dell'assessore regionale alle Attività produttive Vittorio Bugli, dell'assessore comunale Riccardo Ginanneschi e delle altre autorità cittadine.

Vivarelli Colonna e Bugli, prima e dopo il taglio del nastro, porteranno un saluto a tutti i popuppers.

Ecco tutte le nuove attività commerciali:
1) Biocosmetica L'essenze (prodotti biologici per la cura del corpo; via Mazzini 4);
2) Emporio del rigattiere (arredamento vintage; via Mazzini 145-147);
3) Fixed bike tattoo (riparazione e vendita di bici e noleggio di e-bike; via Curtatone 18);
4) Akasha Shiatsu Maremma (centro shiatsu e teatro per bambini; via Bertani 12B);
5) Il mattarello (pasta fresca; via Montanara 15);
6) Fake Coma (studio d'arte e artigianato; via Montanara 3);
7) City Lab (laboratorio collettivo; Chiasso delle Monache 11B);
8) Jacaranda Musica (officina dei suoni e musicoterapia; via Cavour 5A);
9) Spazio Lumina (arte e organizzazione di eventi e temporary store; via Garibaldi 9);
10) Hortus in urbe (frutta e verdura a km 0; via Garibaldi 30);
11) Palmieri Outlet & Vintage (il vecchio, l'usato, l'antico; via Garibaldi 32);
12) Re-use (abbigliamento di seconda mano; via Garibaldi 38);
13) Ristorante Il Tocco (ristorante sociale; via Ginori 6);
14) Atelier dei sogni (artigianato, cultura e moda; via Ginori 9);
15) Jasmine Hassan Fotografa (studio fotografico; via D'Azeglio 21);
16) Coccole Bio (abbigliamento biologico e laboratori per l'infanzia; via Paglialunga 10);
17) LB Nutritions (integratori alimentari; via Paglialunga 17);
18) Wooden Beershop (birra artigianale; via dell'Unione 11);
19) La casa del quartiere (centro culturale e caffetteria; piazza Pacciardi 1);
20) Montieri (prodotti di fibra di alpaca; via Corsini 9).

Ecco tutti gli eventi in programma.

Per entrambe le giornate, venerdì e sabato, dalle 15 alle 22 saranno aperti con ingresso gratuito Clarisse Arte (con la mostra di Omar Galliani) e il Museo di storia naturale. Il Museo archeologico e d'arte della Maremma, invece, sarà aperto venerdì 16 novembre dalle 15 alle 20 (sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20). E sempre venerdì 16 novembre tra le 15 e le 18 in piazza Baccarini l'esibizione della Scuola di danza giapponese Yamafuji, in piazza Martiri d'Istia l'esibizione hip hop della scuola di danza Odissea 2001, all'ingresso del Museo di storia naturale l'esibizione della scuola Officina Movimento Arte Danza (Omad) e in piazza San Francesco l'esibizione della scuola di danza Palestra Europa. In piazza Innocenzo III, accanto al Duomo, tra le 15 e le 16 si esibirà invece la Asd Lady Francesca con dimostrazioni di danze caraibiche, hip hop e tango argentino. Tra le 15.30 e le 18 in piazza della Palma un laboratorio di circo per bambini a cura di Mantica. E tra le 16 e le 20 Confguide di Confcommercio propone una “Caccia al monumento”, aperta a tutti: si snoderà nel centro storico e permetterà di conoscere la città in modo curioso e divertente (non è necessaria la prenotazione; il gioco è gratuito e la partenza è all'ingresso del Polo espositivo Clarisse Arte). Tra le 16 e le 20 il programma di Pop up festival offre anche una serie di visite guidate ad alcune storiche bottehe artigiane del centro, a cura dell'associazione Le Orme: le tappe prevedono l'incontro in piazza San Francesco (alle 15.45 il primo tour e alle 17.45 il secondo) per poi toccare la bottega d'arte Nardini in via Cavour 22, la bottega del Seggiolaio in Chiasso degli Zuavi 5/a, Fantasia Bottega Artigiana in via dell’Unione 13/a, Tecla B in via dell’Unione 20 e Tommaltese Bags Atelier d’Arte in via dell’Unione 26, per poi chiudere in piazza della Palma. Tra le 18 e le 22 in piazza Martiri d'Istia lo spettacolo #PoPattern, il videomapping a cura di Q2 Visual con le musiche di Gabriele Monaci, che intreccia la storia secolare della chiesa della Misericordia con l'arte contemporanea. Sabato 17 novembre invece in piazza Martiri d'Istia tra le 15 e le 18 “Il canto dei barboni”, una performance itinerante a cura di Teatro Schabernack: due attori, con tromba e tromboni, sbucano da un angolo della strada, spingono un carretto carico di “meraviglie”, suonano e cantano coinvolgendo adulti e bambini in un clima di festosa allegria. In piazza Mensini dalle 15.50 Arts and crafts presenta “Acqua di pietra”, spettacolo teatrale performativo di narrazione, danza e musica che si immerge nell'entroterra mitologico della Maremma seguendo la “via dell'acqua”, cioè narrando le storie e leggende legate alle fonti d'acqua più interessanti del territorio maremmano. In piazza della Palma a partire dalle 16.10 le Donne di Magliano, dirette da Carla Baldini, presentano un estratto di “Donne che cantano le Donne”, il loro disco d'esordio: in un angolo della città rivive l’atmosfera della festa nell’aia, la convivialità della musica cantata e ballata dalla gente. “Chi balla, balli; chi 'un balla, stia alle prode!”. Infine, tra le 18 e le 22, in piazza Martiri d'Istia torna il videomapping #PoPattern.

Anche alcuni dei popuppers hanno organizzato iniziative ed eventi per festeggiare l'apertura. Ad esempio l'associazione La Casa del Quartiere, in piazza Pacciardi, venerdì tra le 17 e le 18 propone un laboratorio di manipolazione dell'argilla per adulti, per imparare a creare una tazzina pizzicando la terra. Di seguito, alle 19.30, il concerto dei Dirotta sui Cupi (Dino Simone, Marco Battaglia, Gianmarco “Gipo” Bragagni, Davide “Ciglio” Guelfi, Marco “Il Vaghe” Vagheggini, Simone Caoduro e Savino “Il Savo” Giacomantonio) con cover di De Andrè, De Gregori, Csi-Cccp, Sergio Caputo e Rino Gaetano. Sabato 17 novembre tra le 16 e le 17 un laboratorio di manipolazione dell'argilla per bambini, per creare insieme un piccolo villaggio, e alle 18 lettura e musica con “Il messico è bellissimo” attraverso le pagine del romanzo “Bellissimo” di Massimo Cuomo. Wooden Beer Shop in via dell'Unione 11 in occasione degli open days aprirà alle 16 e dalle 18 per tutti una degustazione gratuita di alcune birre selezionate, accompagnate da salumi della macelleria “Arte della ciccia”, formaggi del Caseificio Fontemozza, biscotti salati di Roccalbegna e marmellate artigianali. Palmieri outlet & vintage in via Garibaldi 32 nei pomeriggi di venerdì 16 e sabato 17 novembre accoglierà i clienti con tè e pasticcini. All'Atelier dei sogni in via Ginori 9 venerdì alle 17 la presentazione delle attività e dei corsi didattici; a seguire un brindisi d'inaugurazione. Il Mattarello in via Montanara 15 venerdì e sabato dalle 18 alle 20 offrirà ai visitatori un assaggio di biscotteria accompagnata da alcuni fermentati prodotti da un'azienda di Montiano. Ecco il programma di Jacarandamusica in via Cavour 5/A: alle 16 la presentazione di strumenti armonici come hang e hand pan, alle 17 strumenti e melodie dal Sud Africa, alle 18 un concerto esperienziale-massaggio sonoro a 432hz, alle 19 un laboratorio aperto a tutti di canto armonico, alle 20 ancora hang e hand pan, alle 21 strumenti e melodie dal Sud Africa, alle 22 massaggio sonoro e canto armonico. A City Lab in Chiasso delle Monache 11B venerdì dalle 16 alle 22 “Arte in viaggio-Art on Journey”, l'esposizione e la presentazione del catalogo della mostra con opere di Boris Akeem Aka, Serena De Carolis, Chiara De Marco, Aischa Gianna Muller, Melissa Pitzalis e Dominik Zarowny, realizzate durante la Residenza d'artista all'ostello Tuscany Working Hostel a Principina a Terra. A L'Essenze in via Mazzini 4 venerdì e sabato è previsto un piccolo rinfresco a partire dalle 15.30 e uno sconto del 10% su tutti i prodotti. A Akasha Shiatsu Maremma in via Bertani 12B alle 17.30 di venerdì un brindisi di inaugurazione, poi i gestori saranno a disposizione per presentare le attività e i trattamenti del centro e prendere appuntamenti per la settimana successiva: martedì 20 e 27 novembre le sedute e i trattamenti, individuali o per piccoli gruppi, saranno gratuiti. A Jasmine Hassan Fotografa in via D'Azeglio 21 il programma di venerdì prevede alle 16 un buffet, dalle 17 alle 19 animazione per bambini con truccabimbi e sculture di palloncini, mentre sabato alle 17 il buffet e dalle 16 alle 18 animazione per bambini con truccabimbi.