Stampa

aeroporto civile grosseto.jpgGrosseto: Prende corpo l'attività congiunta tra SEAM e i Comuni della provincia per la realizzazione di iniziative comuni per la promozione del territorio e l'attrazione di ulteriori flussi turistici. Dopo le riunioni dei mesi scorsi e la redazione di un protocollo d'intesa aperto anche all'apporto dei privati si sta ormai entrando nella fase operativa.

Di conseguenza, quella di mercoledì 18 di aprile è stata (gli incontri si sono svolti presso la sede della SEAM), una giornata di lavoro decisamente “piena”.
Nella tarda mattinata, infatti, si sono incontrati presso gli uffici dello scalo civile il Sindaco di Capalbio Luigi Bellumori, quello di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, il presidente della Camera di Commercio della maremma e del tirreno Riccardo Breda, Mario Luti e Salvatore Andrea Trummino in rappresentanza del Comune di Grosseto, Maddalena Ottali in rappresentanza del Comune di Orbetello, Chiara Orsini in rappresentanza del Comune di Monte Argentario, Valentina Franci in rappresentanza del Comune di Scarlino, Serena Nocciolini in rappresentanza del Comune di Massa Marittima. Era inoltre presente il direttore di Toscana Promozione Alberto Peruzzini.

tommaso Francalanci - presidente Seam.jpgDopo i saluti del Presidente SEAM Tommaso Francalanci (foto 2), che ha illustrato l'agenda dei lavori, enumerato gli argomenti oggetto della riunione ed ha ricordato il risultato raggiunto con l'autorizzazione del volo di linea ringraziando le istituzioni per il supporto fornito, il Direttore di Toscana Promozione ha fatto presente che la legge regionale è in dirittura di arrivo e dopo aver preso atto della costituzione di due Ambiti in maremma (e della particolarità costituita dall'Amiata) ha espresso apprezzamento per il lavoro portato avanti da SEAM, dichiarandosi aperto alla massima collaborazione e preannunciando un'attività di comunicazione che l'Agenzia realizzerà nell'ambito dell'aerostazione di Grosseto.

Dopo essersi dichiarato disponibile a dedicare un focus specifico alla maremma nell'ambito delle politiche di Toscana Promozione e dopo aver sottolineato che l'autorizzazione al volo di linea costituisce un aiuto in tal senso, ha ricordato che l'Agenzia non sviluppa commercializzazione ma promozione; da qui, la necessità di tradurre la promozione in commercializzazione proprio attraverso iniziative simili a quelle attivate da SEAM.

Dopo Peruzzini il Sindaco di Castiglione della Pescaia. Farnetani ha sottolineato, a sua volta, le opportunità offerte dalla linea (ancorché autorizzata in via sperimentale e con un numero limitato di voli). Ha ricordato che questo importante risultato è stato raggiunto grazie ad un “gioco di squadra” che ha coinvolto il sistema economico e quello istituzionale sottolineando la criticità rappresentata da un numero ancora insufficiente di movimenti autorizzati.
A fronte della proposta avanzata dal Comune di Grosseto (budget di 40 mila euro ripartiti tra Ambiti, SEAM e Camera di Commercio, ha proposto di incrementare il budget integrando la suddetta quota (che sarà suddivisa in parti uguali), con risorse aggiuntive determinate in base al numero degli abitanti e alle presenze turistiche registrate. Ha concluso ufficializzando l’accordo relativo alla costituzione dell'Ambito Nord e dell'attribuzione del ruolo di capofila (e quindi di sottoscrittore materiale del protocollo) al Comune di Follonica.

A seguire ha preso la parola il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda che ha sollecitato, per una maggiore efficacia degli interventi proposti, un collegamento di questi al Progetto Costa o in alternativa ad altri progetti regionali.
Al riguardo, Peruzzini ha fatto presente come il “tavolo SEAM – Comuni” sia già di fatto operativo. Di conseguenza, nelle condizioni di programmare la propria attività salvo poi ricollegarla alle iniziative istituzionali. Riguardo alla pianificazione 2019 (da definire entro giugno) ha detto di essere in attesa di proposte distinguendo i vari mercati (se a quelli del “lusso” le strutture ricettive partecipano autonomamente, gli altri possono essere presidiati collettivamente). Ha infine invita a non trascurare il mercato dei matrimoni.

Il presidente Francalanci, sintetizzando la discussione, ha proposto di confermare la partecipazione agli eventi di Rimini e Londra, affidando ai tour operator con SEAM è in contatto un ruolo operativo a supporto del Protocollo d'intesa.
Prima di concludere la sessione del mattino, i presenti hanno preso atto della necessità di dotarsi di materiale pubblicitario e si sono confrontati sulle linee guida di una brochure con cui supportare l'attività promozionale (ai Comuni è stato chiesto di fornire il materiale pubblicitario per un primo preventivo).

La riunione è ripresa nel pomeriggio ed il tavolo è stato allargato agli operatori privati, alle Associazioni di rappresentanza, ai Consorzi di promozione turistica ed ai Tour Operator con cui, da tempo, SEAM intrattiene rapporti.
Il Presidente Francalanci, dopo aver premesso che l'impegno e le iniziative intraprese avranno come obiettivo la promozione del territorio attraverso la realizzazione e poi la commercializzazione di specifici pacchetti turistici, ha invitato alla collaborazione gli stessi attori privati: Associazioni di rappresentanza, imprese e consorzi di promozione.

All'invito hanno risposto, intervenendo nella discussione, il direttore di Riva del Sole Carlo Castelli, il presidente della società Terme di Saturnia Massimo Caputi e Beatrice Bucalossi (Hotel Cavour di Firenze a Guadalupe Resort Grosseto) confermando interesse per le iniziative annunciate e confermando di essre disponibili alla collaborazione.
I tour operator presenti: Amanda Tour, Five Elements e Local Emotion hanno concluso la riunione con la presentazione dei loro programmi e delle iniziative già intraprese.

Categoria: ECONOMIA & LAVORO
Visite: 568

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information