Il 5 maggio a Siena l'Accademia di Canto Moderno porta in scena al Teatro dei Rozzi la commedia musicale originale, scritta e diretta da Clara Cosci.
Quasi quaranta cantanti, attori e ballerini, per raccontare a tempo di swing, una delle più belle storie di sempre.

Siena: Tutto pronto per il debutto di “OZ”, la commedia musicale originale che l'Associazione Accademia di Canto Moderno porta in scena al Teatro dei Rozzi di Siena  il prossimo 5 maggio alle ore 21:15.

Al Centro Dedalo screening gratuiti per l’identificazione precoce.
Valentina Campanella” Non è una diagnosi, ma una prima valutazione. E qualche volta permette di evitarla dove non è necessaria”.

Nelle scuole italiane, quasi 3 alunni su 100 hanno un Disturbo Specifico dell’Apprendimento. Per l'esattezza sono il 2,9% degli studenti, in numeri assoluti 254.600 sugli oltre 8,6 milioni di iscritti. Fra essi, il 42,5% ha una certificazione che riguarda la dislessia, il 20,8% la disortografia, il 19,3% la discalculia e il 17,4% la disgrafia.

Ultimo giorno nelle terre di Siena per la kermesse che unisce sport e cultura.
Grande attesa alle ore 15.30 per la finale Eroica Under 23 con 150 partecipanti provenienti da tutto il mondo.

Siena: Un 1 maggio da trascorrere tra sport, buon cibo, arte e natura: a Buonconvento si conclude in bellezza il “Festival di Nova Eroica”.

Siena: Quest’anno, in occasione della Festa dei Lavoratori del 1° maggio, oltre alle tradizionali manifestazioni dei Sindacati in tutto il territorio provinciale, si svolgerà nel pomeriggio, in Val d’Elsa, una passeggiata organizzata dalla CGIL - dal titolo “Il mondo del lavoro in cammino verso la pace e la stagione dei nuovi diritti” - sul percorso della ex Ferrovia Colle-Poggibonsi.

Gli obiettivi del secondo mandato: “Rafforzare la squadra e battaglia più dura alle finte cooperative”

Firenze: Francesco Clementi è stato confermato presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi Toscana. Classe ’74, da 17 anni lavora nel mondo della cooperazione toscana. Oggi è amministratore delegato della cooperativa L’Orologio, è presidente della cooperativa sociale Cristoforo e del Consorzio Orologio 2.0 Network ed è membro del consiglio di amministrazione del Consorzio Co&So.

Ecodom e CDCA hanno mappato la regione che nel 2017 ha raccolto 9.735 tonnellate di RAEE, pari al 9,3% del totale, raccogliendo esperienze virtuose d’impresa.

Il locale cult della movida notturna sulla Costa degli Etruschi  propone tre appuntamenti da non perdere in concomitanza con il Foodies Festival .

Castiglioncello: Musica e divertimento come da consuetudine, ma anche un’intrigante iniziativa dedicata all’enogastronomia di qualità in concomitanza del Foodies Festival  e in attesa di festeggiare l’arrivo del Primo Maggio con un altro party esplosivo.

Sabato 28 e domenica 29 aprile al Centro Danza Francesca Selva.
Un’esperienza di attraversamento e de-costruzione degli stereotipi legati ai generi a cura di Marianna Bianco e promossa da Nonunadimeno Siena e Movimento Pansessuale Arcigay Siena per il Toscana Pride.

Siena: I nostri sono corpi costruiti. Ne siamo consapevoli e preferiamo scivolare nell’equivoco di una definizione identitaria di essi? Da questa riflessione provocatoria nasce l’idea del primo laboratorio di Drag King realizzato a Siena da Non una di meno Siena e Movimento Pansessuale Arcigay Siena per il Toscana Pride.

L’emergenza abitativa è la priorità.  “Più attenzione ai bisogni delle persone e alla sostenibilità”

Firenze: Alessandro Tatò è il nuovo presidente di Confcooperative Habitat Toscana. Nato a Roma, classe ’61, ha terminato gli studi a Roma con laurea in Scienze politiche. Ha iniziato a lavorare nella cooperazione toscana a partire dal 1994,  prima nel Consorzio cooperative Acli settore Abitazione come collaboratore, poi come consigliere di amministrazione. Negli anni successivi ha rivestito la carica di presidente della cooperativa sociale Achille Grandi e di consigliere di amministrazione della cooperativa di servizi “Educazione permanente”. 

La campagna del Toscana Pride 2018 parla al cuore. Nel manifesto, un’illustrazione rainbow di Piazza del Campo, da cui partirà il corteo sabato 16 giugno.

Siena: Per Orgoglio e per Amore. Liberi dai pregiudizi, sfileremo insieme. Tutti: lesbiche, gay, bisessuali, transessuali intersessuali, asessuali, queer ed eterosessuali. In nome di ciò che ci unisce: il nostro essere umani. Parla direttamente al cuore - con uno slogan emozionale ed evocativo - la campagna di comunicazione del Toscana Pride 2018, la manifestazione dell’orgoglio LGBTQIA (lesbico, gay, bisessuale, transessuale, queer, intersessuale, asessuale) che quest’anno si terrà il 16 giugno a Siena. Non poteva essere diversamente nella città toscana che forse più delle altre, vive di forti emozioni e passioni.

Presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, performance, incontri-dibattiti, mostre, laboratori, eventi sportivi per sensibilizzare e informare sui temi LGBTQIA.

Siena: Prende corpo e vita il calendario di appuntamenti “Aspettando il Toscana Pride”. In tutte le città toscane sono previste: presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, performance teatrali, incontri-dibattiti, mostre, laboratori di informazione e formazione ed eventi sportivi che hanno lo scopo di sensibilizzare sui temi dell’orientamento sesso-affettivo e dell’identità di genere e conoscere meglio i contenuti del documento politico del Toscana Pride, in attesa della grande parata che si terrà a Siena il 16 giugno.

La sigla sindacale conquista oltre il 70% dei seggi.

Siena: Straordinario senso di democrazia dimostrato dai lavoratori pubblici in occasione delle elezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie del 17/18/19 aprile 2018: in provincia di Siena l’affluenza media è andata ben oltre l'80% ed in alcuni enti ha superato il 90.

 “Il lavoro svolto dai delegati e dai funzionari sindacali è stato premiato - spiega la Segretaria provinciale della FP CGIL Lucia Barbi - anche e soprattutto perché in questi ultimi anni si è dovuto combattere contro attacchi continui a tutto ciò che è l'idea stessa di lavoro pubblico e di ruolo della rappresentanza sindacale.

Ritorna la Warrior Run Italia, la gara ad ostacoli più bella della costa tirrenica, il 16 giugno 2018 nel livornese...

Livorno: Ritorna la Warrior Run Italia, la gara ad ostacoli più bella della costa Tirrenica, unica tappa toscana valevole per la Lega OCR Italia. La gara giunge alla sua seconda edizione, si terrà presso l’ Oasi Lo Spondone a Collesalvetti (LI) e porterà con se molte novità che la renderanno ancora più avvincente ed emozionante dello scorso anno.

Dal 27 aprile al 1 maggio nelle terre di Siena sport e cultura raccontano l’arte del buon vivere.
Uno dei comuni più belli di Italia ospita il format ciclistico targato “Eroica” e diventa palcoscenico per una quattro giorni di appuntamenti da non perdere.

Buonconvento: Bici, arte, natura ed enogastronomia: è un lungo weekend mozzafiato quello che propone Buonconvento (SI) con il primo “Festival di Nova Eroica”. Dal 27 aprile al 1 maggio nelle Terre di Siena la bellezza della fatica incontra la bellezza del territorio per un’esperienza tra sport e cultura tutta da vivere.

Coldiretti: bene il raddoppio delle risorse per nuovi insediamenti.

Firenze: I giovani prima e meglio di altri, hanno capito che l’Italia per crescere deve puntare su quegli asset di distintività nazionale che garantiscono un valore aggiunto nella competizione globale come il territorio, il turismo, la cultura, l’arte, il cibo e la cucina. E’ per questo che molti giovani hanno scelto il settore agricolo come campo per intraprendere nuove imprese: nel 2017 a livello nazionale sono aumentati del 6% gli under 40 titolari di imprese agricole.

Sabato 21 aprile. Proseguono gli incontri culturali all’Associazione Archeosofica di Siena.

Siena: La vita esemplare di persone che hanno dedicato la loro esistenza al compimento di missioni ideali, diventa fonte di ispirazione per la realizzazione personale, il bisogno di conoscenza, la ricerca della felicità.
Sabato 21 aprile alle ore 17.30 si parla di “Eroi senza tempo” nell’incontro ad ingresso gratuito, in programma a Siena presso la sede dell’Associazione Archeosofica (via Banchi di Sopra 72).

Due nuovi appuntamenti del ciclo di eventi “Aspettando il Toscana Pride”.
Tutto pronto per la presentazione del libro di Sara Hejazi e per Sex Break, l’approfondimento sulle infezioni sessualmente trasmissibili.

Siena: Il sesso è ancora un argomento tabù? È possibile immaginare la fine del sesso (almeno così come lo conosciamo e come siamo abituati a pensarlo)? Come sono cambiati i rapporti tra le persone nel mondo 3.0? Sara Hejazi, antropologa specializzata sui temi che riguardano il corpo, le categorie di genere, le religioni, risponderà a questi interrogativi nel corso della presentazione del suo libro “La fine del sesso? Relazioni e legami nell'era digitale” (Lastaria Editore).

Il sindacato autonomo Nursind, “Stop ai privati nella risposta all’emergenza”.

Firenze: “Restiamo basiti nell’apprendere che a livello regionale è in elaborazione un progetto per la nascita di un’Agenzia Regionale gestita da privati per il servizio del 118”. Così Gianni Piccini, coordinamento Nursind Toscana, commenta alcune notizie comparse nei giorni scorsi sulle pagine dei giornali. “Gli infermieri sono stati esclusi dalla commissione tecnica che sta lavorando sul progetto, una mancanza grave a cui chiediamo di porre immediatamente rimedio”.

Dal 6 all’8 luglio l’intero paese mette in scena una singolare rievocazione storica che coinvolge tutti i suoi abitanti e porta la sua grande storia in piazza. Per tre giorni il centro storico della città del Monte Amiata (Siena) torna ad essere un vero e proprio “Castrum” medievale dove rivivono arti e mestieri.

Abbadia San Salvatore: La grande storia esce dai libri e diventa vita vera che conquista le piazze e le vie di un piccolo paese toscano: accade ad Abbadia San Salvatore (Siena) dove ogni anno, nel secondo fine settimana di luglio (venerdì 6, sabato 7 e domenica 8), si celebra l’Offerta dei Censi.

Grande soddisfazione da parte dell’Associazione Albergatori Chianciano Terme per l’arrivo dei treni ad alta velocità in Valdichiana.

Chianciano Terme: Dal prossimo dicembre verrà attivata la fermata alla stazione di Chiusi di una coppia di treni ad alta velocità, andata e ritorno, sulla tratta ferroviaria Roma – Firenze. Un grande successo, non solo per  la Valdichiana, ma anche per tutti i territori del senese, orvietano e del Trasimeno che su questa stazione trovano un servizio fondamentale per il loro sviluppo.