Antonio Mazzeo (2).jpgIl Presidente del Consiglio Regionale: Toscana gialla ma mai abbassare la guardia

Firenze: “Il Presidente Giani va apprezzato per la decisione di ri-aprire le scuole superiori. La decisione è stata presa per motivi oggettivi, sia perché il livello di diffusione del contagio in Toscana è più basso che nel resto d'Italia, sia perché sono state predisposte misure ad hoc come l'aumento dei bus del trasporto pubblico, i tutor anti-affollamento e i tamponi veloci per evitare che possano crearsi nuclei infettivi in alcune classi.

E non dobbiamo mai dimenticare che la Dad non basta, che senza la scuola in presenza si acuiscono le differenze tra figli di famiglie benestanti e figli di famiglie che non hanno i mezzi per seguire i propri ragazzi a casa. Quindi la strada da seguire è quella che porta alle lezioni in presenza, ma sempre con massima attenzione. Ribadisco che serve continuare a chiedere a tutti i cittadini e quindi anche ai nostri ragazzi prudenza e buon senso.

Per cui capisco e non critico quei Presidenti di Regione che hanno ha deciso di spostare più in là nel tempo la ri-apertura delle scuole”, così il Presidente del Consiglio Regionale, Antonio Mazzeo, durante la trasmissione TVOPEN di GranducatoTV, che ogni 15 giorni ospiterà il Presidente Mazzeo per un faccia a faccia in diretta coi cittadini toscani.