Firenze: "C'è una buona e una cattiva geotermia, a progetti sbagliati si deve dire no. Paesaggio, ambiente, sviluppo: tre parole che hanno guidato il nostro impegno in questi cinque anni per dare alla Toscana una nuova regolamentazione sulla geotermia. Il progetto Montenero d'Orcia non risponde a nessuno di questi obiettivi, è un progetto sbagliato. Così come lo erano i progetti nei comuni di Cinigiano e Seggiano, incoerenti con le vocazioni del territorio.

Insieme alla comunità, alle imprese, all'amministrazione di Castel del Piano guidata dal sindaco Franci, abbiamo sempre detto un secco NO alla realizzazione di quella centrale.
Oggi, con l'approvazione della delibera della giunta regionale che, in coerenza con le aree non idonee che permettono una pianificazione equilibrata del territorio, nega l'intesa al Ministero per l'autorizzazione del progetto possiamo mettere definitivamente la parola fine a questo capitolo".

Così Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana, sulla sua pagina facebook annuncia l'approvazione della delibera della giunta regionale che nega l'intesa al Ministero per l'autorizzazione del progetto Montenero d'Orcia che prevede la realizzazione di una centrale geotermica nel comune di Castel del Piano.