Consiglio regionale Toscana.jpgAll’ordine del giorno della seduta di domani il Rendiconto generale per il 2019, un assestamento del bilancio di previsione 2020-22, numerose interrogazioni, proposte di risoluzione e mozioni.

Firenze: Ultime sedute del Consiglio regionale della Toscana di questa legislatura. L’aula è convocata in presenza domani martedì 28 luglio alle 14.30, giovedì 30 luglio alle 10.30 in seduta antimeridiana e con ripresa pomeridiana, con un eventuale prosecuzione nella giornata di venerdì 31 luglio in seduta pomeridiana.

All'ordine del giorno della seduta di domani la proposta di legge sul Rendiconto generale per l'anno finanziario 2019 e quella di assestamento del Bilancio di previsione finanziario 2020-2022. Tra i temi oggetto di interrogazione a risposta immediata quella su “Stealth Covid” (presentata da Andrea Quartini del Movimento 5 Stelle); sull'ampliamento dell'impianto rifiuti di San Zeno ad Arezzo (presentata dai consiglieri di Sì – Toscana a sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti); sulla distribuzione di mascherine (a firma di Marco Stella, Forza Italia); sul polo oculistico di Careggi (Paolo Marcheschi, Fdi); sull'impianto Eni a Livorno (Giacomo Giannarelli, M5S); su “Tik Tok Tav” a Firenze (Andrea Quartini, M5S).

In agenda anche tre proposte di risoluzione: la prima riguardo “l’impegno per l'inserimento nello Statuto del Consiglio regionale e della Giunta toscana dei termini legalità ed antifascismo come parole/simbolo rappresentanti i valori e i principi fondamentali della comunità toscana”, di Gabriele Bianchi (Gruppo misto); la seconda in merito alla riqualificazione della rete consultoriale regionale (a firma Sarti, Spinelli, Pecori, Fattori, Nardini, Quartini, Capirossi, Galletti, Monni); la terza sulla valorizzazione del trasporto regionale e locale nell'area metropolitana di Firenze (Gabriele Bianchi). Numerosissime le mozioni iscritte all’ordine del giorno.

E’ ancora in corso di definizione l’ordine del giorno di giovedì 30 luglio, con l'eventuale prosecuzione nel pomeriggio di venerdì. La seduta sarà in gran parte dedicata al Documento di economia e finanza regionale 2021.