Stampa

protezione civile toscana.jpgIn commissione Ambiente approvati anche cinque emendamenti proposti dal presidente Stefano Baccelli (Pd). “Affiniamo sistema e percorso da prevenzione, previsione, gestione e superamento dell'emergenza. Recuperato ruolo importante di Province e volontariato”.

Firenze: Via libera in commissione Ambiente del Consiglio regionale, guidata da Stefano Baccelli (Pd), alla proposta di legge che ridefinisce l'assetto organizzativo toscano della Protezione civile, rende alle Province e al volontariato un ruolo da protagonisti e affina l'intero sistema.

Il testo licenziato all'unanimità contiene modifiche proposte dallo stesso presidente Baccelli in particolare con cinque emendamenti che “recuperano le istanze pervenute in sede di consultazione<http://www.consiglio.regione.toscana.it/ufficio-stampa/comunicati/comunicati_view?idc=&id=28401>, soprattutto da parte di Upi e associazioni di volontariato”.

“Cerchiamo – ha spiegato Baccelli – di dare risposte su ruolo e funzioni delle Province anche attraverso attività di sensibilizzazione e diffusione della cultura civica”. “Il percorso che inizia con la prevenzione, procede con la previsione e arriva alla gestione e poi al superamento dell'emergenza viene sempre più calibrato con il rafforzamento del gioco di squadra che ha tra i capisaldi il volontariato organizzato”, ha continuato il presidente.

Condivisione di fondo al testo è arrivata da Tommaso Fattori (capogruppo Sì-Toscana a sinistra) che pure ha manifestato qualche perplessità sull'idea di fondo del volontariato. Considerandolo una “forma di lavoro travestito”, il consigliere ha rilevato che nella norma si è “privilegiato più l'aspetto del coordinamento del settore”.

Categoria: DALLA REGIONE
Visite: 142

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information