autobus gita bus extraurbano (3).jpgLa commissione Infrastrutture e Ambiente licenzia a maggioranza la proposta di legge. Astenuti Sì-Toscana a sinistra e Movimento 5 stelle. Non partecipa al voto la Lega. Previsti 46milioni 500mila euro per il 2020 tra risorse regionali e statali.

Firenze: Un fondo per indennizzare le imprese del trasporto pubblico su gomma duramente colpite dall'emergenza Covid19. È quanto prevede la proposta di legge licenziata a maggioranza dalla commissione Infrastrutture e Ambiente del Consiglio regionale, guidata da Stefano Baccelli (Pd). Si prevedono risorse per complessivi 46milioni e 500mila euro per il 2020 di cui 30milioni a carico dello Stato e il restante in capo alla Regione. Il Fondo potrà essere incrementato con ulteriori risorse statali se permane la situazione di emergenza.

Perplessità sul testo e sull'urgenza di votare sono state espresse da Tommaso Fattori (capogruppo Sì-Toscana a sinistra): “Il quadro preciso non è noto. Non sono contrario ad un aiuto verso i gestori, ma serve più trasparenza e certezza rispetto alla situazione nel suo complesso”, ha dichiarato.