Firenze: Mentre i Comuni amiatini sono alle prese con i meccanismi amministrativi per il rinnovo delle concessioni relative agli impianti di risalita, la Regione Toscana conferma il suo impegno al fianco del territorio e della comunità per sostenere una voce fondamentale dell'economia locale.

"Il contesto – ricorda l'assessore alle attività produttive, Stefano Ciuoffo – è quello sancito ancora di recente dall'accordo che la Regione ha firmato con le amministrazioni che fanno parte dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia e dell'Unione Comuni montani Amiata grossetana. L'importante contributo regionale – prosegue l'assessore – sostiene l'impegno sottoscritto dai Comuni di Castel del Piano, Abbadia San Salvatore e Seggiano per razionalizzare e unificare la gestione degli impianti dell'intero comprensorio sciistico dell'Amiata. I Comuni lavorino, la Regione sarà al loro fianco".

Il protocollo firmato nel marzo scorso destina 500mila euro per la realizzazione di una serie di interventi per migliorare l'attrattiva turistica del territorio. Attenzione particolare è rivolta proprio al potenziamento del comprensorio sciistico amiatino e i contributi regionali ogni anno garantiscono
sia l'esercizio degli impianti che il rinnovo della loro vita tecnica.