In Aula di palazzo del Pegaso sono stati distribuiti gli almanacchi per ricordare il capitano della Fiorentina Davide Astori.

Firenze: “Nel giorno in cui Firenze ha ricordato Davide Astori, con una celebrazione nella basilica di San Lorenzo, nel cuore e nell’intimità della comunità, anche l’Assemblea toscana ha voluto abbracciare un campione in campo e nella vita, distribuendo in Aula i calendari della Fondazione Cure2Children, con scatti esclusivi dal set cinematografico dell’ultimo film di Leonardo Pieraccioni”.

Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha ricordato l’impegno del capitano della Fiorentina, che aveva scelto Cure2Children come la propria ong di riferimento, facendo da testimonial a un progetto in Ghana, che nel 2019 si espanderà anche in India, come ricordato da Francesco Pasciuto, responsabile comunicazione della Fondazione.

Cure2Children, che opera da dodici anni in paesi a basso reddito, è nata dall’incontro tra oncologi pediatri di fama internazionale, Lawrence Faulkner e Giuseppe Masera, e un gruppo di genitori che hanno subito la scomparsa di un figlio a causa di una patologia tumorale. La Fondazione investe il denaro raccolto affinché le cure vengano prestate direttamente nel paese di origine ad opera di personale sanitario locale, invece di sostituirlo con professionisti stranieri. Il settore operativo è quello dei tumori e delle gravi malattie del sangue nell’infanzia, che costituiscono una delle principali cause di morte dei bambini in tutto il mondo.

Come aveva detto Davide, per sintetizzare la mission della Fondazione: “Ogni bambino ha il diritto di giocare la sua partita: sosteniamo Cure2Children!”. Da qui il grazie del Consiglio regionale e della Toscana tutta.