Stampa

Siena: Venerdì 2 marzo torna “Aperitivo Innovativo”, l’iniziativa realizzata dalla Sezione Terziario di Confindustria Toscana Sud in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena e con il Polo Universitario Aretino per approfondire tematiche legate alla Digital Transformation. L’evento del prossimo venerdì dal titolo “Il nuovo viaggiatore. Marketing per il turista sempre connesso”, sarà dedicato al turismo nell’era digitale, con un particolare sguardo a suggestioni e nuovi approcci strategici delle aziende nell’ambito della trasformazione digitale che la nostra società e la nostra cultura stanno vivendo.

L’incontro si aprirà con la visita guidata alla mostra “Ambrogio Lorenzetti”, ospitata all’interno del complesso museale di Santa Maria della Scala a Siena e proseguirà poi con gli interventi dei relatori, le domande del pubblico ed un cocktail.
"In Italia gli acquisti digitali per Turismo e Viaggi valgono 11,2 miliardi di euro, il 20% del mercato Travel complessivo” dichiara il Presidente della Sezione Terziario di Confindustria Toscana Sud Giuseppe Bistoni citando osservatori.net “Cresce il valore della componente digitale sul mercato italiano, che comprende anche la spesa dei turisti stranieri, oltrepassando un quinto del totale (+9% nel 2017 mentre nel 2016 cresceva dell’8%).

Il mondo dei Trasporti raccoglie il 73% del mercato (con un incremento del valore pari all’8%), seguito dalle Strutture ricettive con il 15% (+10%) e dai Pacchetti viaggio con il 12% (+15%). Passando a considerare l’offerta del sistema turistico italiano,” conclude Bistoni “il comparto in cui la trasformazione digitale ha fatto più strada è quello delle Strutture ricettive che si trovano in questo momento a gestire il passaggio dall’adozione degli strumenti digitale a un governo efficace degli stessi. Il tasso di adozione degli strumenti digitali da parte delle strutture ricettive è ormai elevato sia per quanto riguarda le attività di promozione (89%) che di prenotazione (85% è presente sulle OTA e il 57% ha sistema di prenotazione online avanzato sul proprio sito). Le strutture che riescono ad avere una percentuale maggiore di prenotazioni dirette sono quelle che puntano su una relazione stabile con il cliente e usano strumenti promozionali come email marketing verso propri contatti (le prenotazioni dirette costituiscono il 48% rispetto al 41% di chi non ne fa uso).”

Appuntamento quindi venerdì 2 marzo a partire dalle ore 16 presso il Museo di Santa Maria della Scala in Piazza del Duomo, 1 a Siena.

Categoria: DALLA REGIONE
Visite: 171

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information