polo universitario grosseto.jpg

Grosseto: Unire le generazioni nello studio e nell’approfondimento delle opere e della figura di Dante Alighieri nel settecentesimo anniversario della sua morte, attraverso la ristampa anastatica del Bollettino speciale n.15 della Società Storica Maremmana, pubblicato nel 1967, in occasione dei 700 anni dalla nascita del poeta: Questo è l’obiettivo dell’Unitre di Grosseto, che, in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico 2021-2022 ed in collaborazione con la Fondazione Polo Universitario Grossetano, presenterà il volume giovedì 25 novembre alle ore 17 presso l’Aula delle Colonne della sede del Polo Universitario, in via Ginori 43.

Un testo di altissimo valore culturale, i cui contributi portano le firme di importanti studiosi grossetani dell’epoca, e che, ormai introvabile, rappresenta ad oggi uno straordinario strumento per comprendere Dante e la sua epoca, nonché per conoscere la Maremma del 1300 attraverso l’analisi della Divina Commedia.

I Bollettini della Società Storica Maremmana, attiva già dagli anni ’20 del ‘900, rifondata nel 1960 ed ormai chiusa, sono stati un importante riferimento per gli studiosi a livello nazionale ed internazionale, poiché venivano inviati perfino all’Università della Sorbona.

La ristampa del Bollettino n.15, curata dalla casa editrice Effigi, sarà presentata dalla Presidente di Unitre Grosseto Giuseppina Scotti, dalla Presidente della Fondazione Polo Universitario Grossetano Gabriella Papponi Morelli e da Cecilia Moretti, critico letterario, già docente di Letteratura Italiana all’Università per Stranieri di Perugia e Presidente del Comitato Dante Alighieri di Perugia.

Seguirà la presentazione dell’opera “La vita al tempo del Coronavirus”, di cui parleranno Giuseppina Scotti e Bernardina Tarlati Marchettini, docente nel corso Unitre di Scrittura Creativa.

L’ingresso è libero e gratuito, previa esibizione del green pass.