Sole Casertano.jpgSi era diplomata lo scorso anno al Liceo Artistico Bianciardi.

Grosseto: Il Liceo Artistico Luciano Bianciardi di Grosseto offre la preparazione adeguata per accedere agli istituti superiori di alta formazione in ambito artistico e culturale. Non è solo uno slogan, è una dato di fatto, ed un esempio concreto e recentissimo è l'importante traguardo raggiunto da Sole Casertano, studentessa - residente a Murci, Scansano - diplomata lo scorso luglio al Liceo Artistico con ottimi voti. Sole ha superato brillantemente il concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di soli cinque allievi al dodicesimo ciclo del corso quinquennale della Scuola di Alta Formazione e Studio dell’Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del libro di Roma.

"Ciò che mi ha spinta a scegliere il percorso dell’accademia di restauro ICPAL di Roma - racconta la studentessa - è stata la mia grande passione per i reperti librari e cartacei in generale che mi accompagna sin dall’infanzia, con la mia passione per la lettura e il fascino delle biblioteche.

Avendo già ricevuto una formazione artistica, specializzata nelle discipline delle arti figurative, presso il Liceo Artistico di Grosseto, ho potuto con questa scelta sfruttare tali nozioni, e la mia passione per l’arte, integrando altre passioni trasversali come quelle scientifiche e quelle legate al mondo librario e cartaceo".

Il corso - equiparato alla Laurea magistrale di Conservazione e restauro dei beni culturali - forma alla professione di “Restauratore di beni culturali” per Materiale librario e archivistico, manufatti cartacei e pergamenacei, materiale fotografico, cinematografico e digitale, e fornisce competenze e manualità per il restauro, conoscenza scientifica di questi materiali e dei problemi legati alla loro conservazione.

"Il mio percorso liceale -continua Sole Casertano - ha sicuramente contribuito alla mia decisione e alla mia determinazione nel voler seguire tale strada, aiutandomi negli anni ad accantonarne altre. Ringrazio i professori di liceo che durante i cinque anni mi hanno seguita nel percorso formativo ed umano, ed hanno saputo spronarmi e aiutarmi in quel periodo della vita in cui non si è ancora certi di cosa si desidera fare e il futuro sembra ancora molto lontano.”