vita-da-burattini-fb.jpegLo spettacolo si terrà domenica prossima, 21 novembre, alle 17 al Teatro Fonderia Leopolda. Si tratta del primo appuntamento della rassegna dedicata ai più piccoli, pensata dal direttore artistico Eugenio Allegri e realizzato con la collaborazione di Simona Musano.

Follonica: Domenica prossima, 21 novembre, al Teatro Fonderia Leopolda arriva uno spettacolo per due attori e molti burattini disegnati da Emanuele Luzzati e realizzati da Bruno Cereseto. “Vita da burattini”, produzione della Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, è uno spettacolo di Irene Lamponi e Pietro Fabbri, nato durante il lockdown da un’idea di Fabbri
che in questo modo rende omaggio al teatro e alla tradizione di Bruno Cereseto ed Emanuele Luzzati nel centenario della sua nascita.

La storia è quella della compagnia dei burattini e dei due fratelli burattinai che da generazioni la gestiscono. Da tempo il pubblico non si presenta ed il teatro è vuoto, ormai quasi in rovina, e così burattini e burattinai senza i bambini non riescono più a trovare un senso e non hanno di che sostentarsi. Nell’attesa che le cose cambino passano le giornate a provare e riprovare lo spettacolo “La gazza ladra” di Emanuele Luzzati, che avrebbe dovuto andare in scena ma non ha mai debuttato. Mentre la miseria e la fame aumentano, senza bambini oltre il sipario, alcuni burattini spariscono misteriosamente, forse rapiti da un qualche malvivente. Cosa sta accadendo in teatro? Chi sta tramando contro i due fratelli e i loro piccoli amici? Saranno proprio i bambini che li aiuteranno a svelare il mistero?

Quello di domenica pomeriggio alle 17 è il primo appuntamento della rassegna dedicata ai più piccoli, pensata dal direttore artistico Eugenio Allegri e realizzato con la collaborazione di Simona Musano.

Biglietto unico numerato: 5 euro. Acquisto biglietti Ufficio IAT via Roma 49 Follonica Tel. 0566.52012 Martedì-domenica 9.30/12,30 – 16.30/19.00  -  Online www.adarte.18tickets.it