Angelo Nasuto.jpgLunedì 28 dicembre il terzo appuntamento della rassegna “Aspettando il Premio Scriabin”.

Grosseto: Al Teatro degli Industri va in scena il terzo appuntamento della rassegna “Aspettando il premio Scriabin”, organizzata dal Comune di Grosseto con Antonio Di Cristofano, ideatore e organizzatore del concorso internazionale.

Lunedì 28 dicembre alle 18 in diretta streaming sul canale YouTube “Teatri di Grosseto official” e sulla pagina Facebook “Teatri di Grosseto” è in programma il concerto al pianoforte di Angelo Nasuto. «Oltre alle opere di prosa – dichiara il vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Grosseto, Luca Agresti – anche i concerti di musica classica trasmessi in diretta streaming hanno ottenuto un grande successo di pubblico.

Con l’appuntamento di San Silvestro, il concerto dell’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto”, si conclude questo 2020 così particolare e difficile. Siamo certi che presto ritorneremo a teatro: adesso più che mai abbiamo la consapevolezza che l’arte in tutte le sue forme è fondamentale per il benessere personale. Lo abbiamo capito con la distanza, con la chiusura dei teatri e dei musei, non potendo condividere concerti, esperienze e molto altro ancora. Ma se i primi mesi del 2021 ci obbligheranno ancora a tenere alta l’attenzione per proteggere la salute, allora ci organizzeremo nuovamente a distanza».

Intanto lunedì 28 dicembre tutti potranno ascoltare la musica di Angelo Nasuto che suonerà “Prelude in b minor” di Bach-Siloti, “Piano Sonata Hob XVI:52 in B Flat Major” di Haydn, “Ballade n.2” di Liszt e “Variazioni su un tema di Corelli op. 42” di Rachmaninoff. Classe 1993, Angelo Nasuto ha mosso i primi passi al conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, per poi diplomarsi con il massimo dei voti, lode e menzione al conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e laureandosi – sempre con il massimo dei voti, lode e menzione – nel biennio specialistico in pianoforte indirizzo concertistico. Vincitore di molti premi nazionali e internazionali, tra cui il “Premio Taddei” a Roma per cui ha ottenuto la medaglia dal Senato della Repubblica, il pianista si è esibito in concerti solisti in Italia e all'estero, tra cui Romania, Belgio, Spagna e Usa. Nasuto si dedica anche alla musica da camera e allo studio di direzione d'orchestra, clavicembalo e organo.