Mercoledì 23 dicembre il secondo appuntamento della rassegna “Aspettando il premio Scriabin”

Grosseto: Il secondo appuntamento della rassegna “Aspettando il premio Scriabin” promossa da Antonio Di Cristofano in collaborazione con il Comune di Grosseto è in programma mercoledì 23 dicembre alle 18. Ad esibirsi al pianoforte al teatro degli industri sarà Alvise Pascucci: il concerto verrà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube “Teatri di Grosseto official” e sulla pagina Facebook “Teatri di Grosseto”.

Il pianista suonerà le “15 variazioni in fuga su tema originale Eroica” di Beethoven e la Fantasia op.17 in do maggiore di Schumann. Alvise Pascucci, classe 1989, ha iniziato a suonare il pianoforte a 4 anni con Antonio Di Cristofano. A 9 anni ha iniziato a partecipare ai concorsi tanto che oggi conta ben 60 primi premi, la maggior parte dei quali “assoluti”, in rassegne nazionali e internazionali. Sempre a 9 anni ha intrapreso lo studio del violino con Claudio Cavalieri, strumento che ha affiancato al pianoforte, rivelando anche in questo un talento non comune. Ha partecipato a numerose masterclass per violino e per pianoforte. 

Si è esibito fin da giovanissimo in teatri e sale da concerto di tutta Italia. Ha suonato come solista con molte orchestre, fra cui l’Orchestra “Città di Grosseto” e la “Taipei Philarmonia orchestra” e ha partecipato a una tournée in Romania dove ha suonato con l’Orchestra filarmonica di Ploiesti. Nel 2019 ha suonato alla Weill Recital Hall di Carnegie Hall a New York e nell'Indiana con la Ball State Symphony Orchestra, e è stato protagonista di una tournée in Taiwan e una in Italia suonando con l’Orchestra sinfonica di Sanremo. Nel 2006 si è diplomato in violino al conservatorio “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida di Claudio Cavalieri e Marco Fornaciari, mentre nel 2007 ha conseguito il diploma di pianoforte col massimo dei voti, lode e menzione d'onore al conservatorio “Rinaldo Franci” di Siena, sotto la guida di Antonio di Cristofano e Daniel Rivera. Nel luglio 2010 si è laureato con 110 e lode in pianoforte a indirizzo concertistico all'Istituto “Mascagni” di Livorno con Daniel Rivera.

Nel 2015 ha ottenuto il diploma triennale all’Accademia pianistica internazionale di Imola. Dopo aver vissuto a Londra, studiando con il musicista Martino Tirimo al Trinity Laban college ottenendo il diploma con il massimo dei voti, si è trasferito nel 2017 negli Stati Uniti: attualmente vive a Santa Barbara, California, dove ricopre il ruolo di assistente dottorando nella Uc Santa Barbara.

L'appuntamento successivo della rassegna “Aspettando il premio Scriabin” è in programma lunedì 28 dicembre alle 18 – sempre in diretta streaming – con il concerto al pianoforte di Angelo Nasuto. Chiuderà il 2020 il concerto dell’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto” diretta da Laura Bianchi, giovedì 31 dicembre alle 18.