fonderia-leopolda-teatro-follonica.jpgPer la prima volta il Teatro di Follonica ospita una residenza artistica

Follonica: Se è vero che i teatri sono chiusi e gli spettacoli fermi, dietro i sipari per fortuna c’è ancora gente che lavora e produce: artisti, macchinisti, elettricisti, ecc., intenti a costruire qualcosa che prima o poi andrà in scena.

Così, in questo periodo oscuro di virus e pandemia, anche il Teatro Fonderia Leopolda si è attrezzato: infatti il teatro cittadino ospiterà per la prima volta una residenza artistica. Fortemente voluto dal direttore Eugenio Allegri, il progetto riesce a concretizzarsi grazie all’incontro con la Compagnia Zaches Teatro di Scandicci, il Comune di Follonica, e con la Regione Toscana, che ha attribuito al teatro follonichese il necessario contributo economico.

" È abbastanza logico il “coup de foudre” tra il direttore artistico Eugenio Allegri e gli Zaches - dice l'assessora Barbara Catalani - Da esperto cultore della Commedia dell’Arte, Allegri non ha esitato a riconoscere il talento di questa compagnia toscana, attiva nell’ambito del teatro giovani. Zaches Teatro ama esprimersi attraverso vari linguaggi artistici, i mezzi espressivi del teatro di figura, la maschera, la danza contemporanea, la ricerca vocale e la musica elettronica dal vivo. Dopo aver ottenuto riconoscimenti, premi, collaborazioni, produzioni sia nazionali che internazionali, la Compagnia Zaches si è concentrata negli ultimi anni sulla formazione rivolta a professionisti del settore, insegnanti, studenti, giovani".

Un percorso che durerà fino a maggio 2022 e che vede coinvolte le scuole, l’associazionismo cittadino, gli appassionati di teatro e cultura. Già da questi giorni infatti, operatori della compagnia sono in collegamento con alcune classi delle scuole elementari e medie per preparare i ragazzi alla visione dello spettacolo “Racconti del Bosco” nato appositamente per lo streaming, utilizzando il linguaggio delle nuove tecnologie declinate al teatro. Direttamente in live dalla Leopolda lo spettacolo sarà poi in streaming per le scuole sul canale youtube lunedì 21 dicembre e, nel periodo delle vacanze natalizie, trasmesso integralmente in televisione dall’emittente TV9.

Dopo questo primo approccio, già dal mese di gennaio la Compagnia Zaches sarà in città per la preparazione di “Cenerentola”, prima produzione ufficiale del Teatro Fonderia Leopolda: un percorso di ideazione, creazione e partecipazione cittadina attraverso laboratori artistici e prove aperte, che vedrà la luce (epidemia permettendo) nel mese di maggio/giugno 2021. Negli ultimi cinque anni, infatti, la Compagnia ha lavorato intensamente sulla riscoperta della tradizione fiabesca e ha deciso, con questo spettacolo, di concludere un ciclo artistico denominato Trilogia della fiaba di cui fanno parte Pinocchio, Cappuccetto Rosso (rappresentato a Follonica in tre repliche con 700 partecipanti nel novembre 2019) e appunto Cenerentola.

La residenza proseguirà poi per un evento da tenersi nel Carnevale Follonichese 2022, per il quale sono addirittura previsti il supporto e la collaborazione dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze.