Il pubblico del Saturnia_3.jpgGrosseto: Presentato oggi durante la conferenza stampa di presentazione il trailer della terza edizione de Saturnia Film Festival. Queste le dichiarazioni dei protagonisti e organizzatori.

MAURO PAPA - direttore Polo Museale Le Clarisse

“La cosa importante è collegare gli spazi d’arte sul territorio alle diverse discipline artistiche e noi siamo molto interessati a fare rete con tutti coloro i quali propongono gli artisti, le emergenze espressive e che cercano insieme di condividere progettualità e programmi nel campo culturale. Il Saturnia Film Festival è una realtà attiva da qualche anno e che si sta imponendo a livello nazionale e internazionale e noi come Polo culturale Le Clarisse e Museo Luzzetti siamo molto contenti di collaborare a questa iniziativa”.

DAVID POMPILI - artista

“Ho portato questa serie di opere, tra cui quella dedicata ad Asia, fatta al Macro lo scorso anno. Un'opera forte e impegnativa se consideriamo le dimensioni dell’opera. Qui è stata comunque una fuga tra me e il curatore nel cercare di assemblarla e adattarla. Oltre all'opera ASIA, che dà il nome all'intera mostra, ho integrato opere all'interno della collezione del ‘900 per proseguire un rispetto e una sensibilità dell’arte. Alcune opere sono visitate viste a terra”.

MASSIMO MAGURANO - Curatore della mostra

“L’arte e il linguaggio di David Pompili si sposa perfettamente con la struttura museale nella quale ci troviamo soprattutto perché siamo legati al mondo del cinema. É stata una sfida per David rappresentare un omaggio verso il cinema con delle opere a collage che possono essere viste e lette da tutti i lati nella superficie è stato molto entusiasmante. Pompili è uno degli artisti contemporanei abituato a queste sfide. Il contrasto tra arte contemporanea che c'è al primo piano, dov’è allestita la mostra, e l’arte sacra, dove la stiamo presentando ci è molto piaciuto. L'unione con il Saturnia Film festival è una prima collaborazione molto importante”.

OLGA CIARAMELLA, consigliere comunale, assessore provinciale alla cultura e pari opportunità (Grosseto)

“È con grande gioia ed entusiasmo che siamo qui oggi a rappresentare l'amministrazione comunale e provinciale e l’assessorato alle pari opportunità di Grosseto perché come ho avuto modo di vedere, per la prima volta quest'anno ci sarà una sezione dedicata alle donne nel cinema. Ne sono particolarmente felice perché la cultura si trasmette anche attraverso filoni trasversali come il cinema e l'arte e luoghi che toccano ogni piccolo luogo della nostra meravigliosa terra”.

Valeria Bruni, ASSESSORE COMUNE DI MANCIANO

“Sosteniamo il Saturnia film festival per sostenere noi stessi. Con emergenza Covid avevamo paura di non riuscire a fare niente. Invece ringrazio Antonella e Alessandro per non essersi arresi. E aver trovato le migliori soluzioni per garantire la sicurezza. Portiamo avanti questa nostra scommessa che è nata con noi con la nostra amministrazione. Il festival contribuisce alla crescita culturale del territorio di Manciano”.

Antonella Santarelli, presidente del Saturnia Film Festival

“Avevamo pensato inizialmente di programmare il festival in streaming ma poi, per fortuna, dopo che le misure sull'emergenza sanitaria si sono un po' allargate, abbiamo pensato di rispettare la vera natura del festival: quella dello stretto rapporto con il territorio e con la gente. Così nasce questa terza edizione che presenta tre momenti: uno a luglio, una bellissima mostra omaggio a Asia Argento a Grosseto; uno ad agosto con la proiezione di Amadeus in piazza a Montemerano, proprio dove è stato girato in parte il film e il cuore del festival a Saturnia del Comune di Manciano e alle Terme di Saturnia Spa&Golf Resort con due giorni, a settembre, e la proiezione dei cortometraggi che sono arrivati in finale e la relative premiazioni”.