Duo Blazej-Kaban.jpgCon la grande musica classica e i migliori vini rosati di maremma si chiude al Museo di Storia Naturale una fortunata edizione.

Grosseto: Gran finale della stagione invernale del 30° Festival Internazionale di Musica da Camera “Music & Wine” quello previsto per domenica 9 febbraio prossimo alle 17,30 nella Sala Convegni del Museo di Storia Naturale in strada Corsini (ex piazza della Palma) a suggello della fortunatissima rassegna musicale dell’Associazione Amici del Quartetto, organizzatrice dell’evento insieme all’Assessorato alla Cultura del Comune di Grosseto e a Fondazione Grosseto Cultura che ha fatto registrare il “sold-out” ad ogni concerto.

Il compito di chiudere in bellezza toccherà al Duo formato dai musicisti polacchi Henryk Blazej al flauto e Teresa Kaban al pianoforte, una formazione strumentale di incredibile talento e dalla solida e lunga carriera che li ha portati ad esibirsi nelle sale più prestigiose di Londra (St.Martin-in-the-Fields, Wigmore Hall, St. John's Smith Square e Barbican Hall), Stati Uniti, Europa e Asia. Ambedue laureati con lode presso il Conservatorio di Cracovia, si sono perfezionati con grandissimi maestri quali Rampal per il flauto e Ashkenazi per il pianoforte e hanno al loro attivo varie incisioni discografiche e radiofoniche per la Radio Nazionale Polacca, vantando oramai un ampio repertorio sia solistico che di musica da camera.

Costantemente celebrati dalla critica internazionale, il famoso violinista Yehudi Menuhin ha così scritto di loro: “Regalano alla musica una tale intensità, trasparenza e finezza sonora da renderla irresistibile”. Un duo di incredibile talento insomma che nel concerto per gli Amici del Quartetto proporrà un variegato repertorio per pianoforte e flauto, spaziando da autori universali come Mozart (del quale verranno eseguite le Sonate Kv 13 e Kv 14) a compositori nazionali di grande pregio, quali Gorecki, Dobrzynski e Lutoslawsky passando anche attraverso due “classici” per questa formazione quali il francese Jacques Ibert (Sonatina) e il rumeno George Enescu (Cantabile e Presto). Un'occasione unica anche per conoscere e apprezzare la musica polacca fra Otto e Novecento, eseguita da due musicisti di livello internazionale.

L’evento poi, come da trazione, troverà la sua naturale continuazione nei “romantici” aromi dei grandi vini rosati prodotti in Maremma che come sempre saranno offerti in degustazione da “Rosae Maris” di Elisabetta Ceccariglia.
L’ingresso è a pagamento e comprende la degustazione (Interi € 10, Ridotti € 8, gratis i bambini fino ai 10 anni), fino ad esaurimento dei posti a sedere che sono limitati. Il botteghino del museo aprirà a partire dalle ore 16,00.

Info: 3339905662. E’ inoltre ancora disponibile il pacchetto “Museo & Musica” e che dovrà essere prenotato alla biglietteria del museo o per telefono (0564 488571) entro e non oltre il giorno precedente al concerto.