museo grosseto.jpgCon una giovane star del violoncello e i grandi vini di maremma al Museo di Storia Naturale della Maremma.

Grosseto: Dopo il fortunato esordio di domenica scorsa che ha visto il tutto esaurito, la trentesima edizione del Festival Internazionale “Music & Wine” torna domenica 26 gennaio prossimo alle 17,30 nella Sala Convegni del Museo di Storia Naturale in strada Corsini (ex piazza della Palma).

I riflettori si accenderanno questa volta sul “Duo con Brio”, formazione classica formata dal giovanissimo e promettente violoncellista milanese Alessandro Mauriello e dalla pianista Angela Ignacchiti e che presenteranno al pubblico grossetano un interessantissimo programma che spazierà attraverso i più grandi autori del repertorio classico e romantico, da Johann Sebastian Bach a Luigi Boccherini e da Felix Mendelssohn a Sergej Rachmaninoff. Il violoncellista Alessandro Mauriello, classe 2003, è una giovanissima e grande promessa del violoncellismo italiano.

Duo con Brio.jpgHa iniziato i propri studi all’età di 5 anni e già conta nel suo palmares varie vittorie nei più importanti Concorsi Nazionali ed Internazionali di musica per i giovani, oltre ad avere già calcato le scene delle più importanti sale da concerto in Italia, Europa e Sud America e partecipando, fra l’altro, anche a progetti promossi dal Teatro alla Scala di Milano.

E’ inoltre di pochi giorni fa la notizia che il giovane musicista è stato selezionato dal Conservatorio di Milano per rappresentare l’istituzione in Giappone nel prossimo mese di maggio. Non è da meno il curriculum della pianista Angela Ignacchiti, legata fra l’altro ad Alessandro anche nella vita essendone la madre, docente pianista e clavicembalista di spessore internazionale e che vanta una intensa carriera concertistica sia in Italia che nei vari paesi del mondo.

Il Festival Music & Wine, sorto per coniugare l’eccellenza della grande musica con i grandi vini del nostro territorio, è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grosseto e dall’Associazione Amici del Quartetto, in collaborazione con la Fondazione Grosseto Cultura e sotto la direzione artistica del maestro Giovanni Lanzini. Al termine dello spettacolo sarà offerta al pubblico una degustazione dei migliori vini rosati del territorio a cura di "Rosae Maris" di Elisabetta Ceccariglia.

L’ingresso è a pagamento e comprende la degustazione (Interi € 10, Ridotti € 8, gratis i bambini fino ai 10 anni) fino ad esaurimento dei posti a sedere, che sono limitati. Il botteghino del museo aprirà a partire dalle ore 16,00. Da quest’anno inoltre si può aderire anche all’interessante proposta del “Pacchetto Museo & Musica” (€ 17 gli interi e € 13 i ridotti. Info: 3339905662) che prevede l’ingresso al museo, la visita guidata, l’ingresso allo spettacolo con prenotazione dei posti a sedere oltre alla degustazione e dovrà essere prenotato alla biglietteria del museo o per telefono (0564 488571) entro e non oltre il giorno precedente al concerto.