Cattura2.JPGGrosseto: Si è svolta nel pomeriggio di sabato 18 gennaio, presso il caffè Carducci a Grosseto, la presentazione di un opuscolo scritto da tre insegnanti grossetane. Gabriella Cucci, insegnante in pensione della scuola dell’infanzia, Simonetta Baccetti, Pedagoga e insegnante in una scuola secondaria di secondo grado e Katia Peschi, insegnante di musica in una scuola secondaria di primo grado.

Il titolo della piccola pubblicazione: “In una società educata si vive meglio”, nel quale sono riportati spunti di riflessione su aspetti pedagogici, legati alla società in cui viviamo. Riflessioni fatte da parte delle tre insegnanti, che con la loro esperienza e professionalità in ambito scolastico, hanno provato a rappresentare attraverso questo opuscolo una voce e un modo per parlare ai ragazzi.

Messaggi, riflessioni, e molto altro, che Baccetti, Cucci e Peschi hanno scritto, e che sono stati accolti dalla nostra testata giornalistica, in una sorta di contenitore delle idee e riflessioni sui temi legati alla Pedagogia.

copertina.jpgQuesto vuole essere, almeno ci proviamo, un modo diverso di fare comunicazione, che non vuole rimanere legato al semplice evento, ma che periodicamente, affrontando dei temi educativi, cercherà di sensibilizzare e far riflettere l’opinione pubblica.

Tra i primi temi posti all’attenzione, che saranno trattati negli incontri all’interno degli spazi di Maremmanews sono: L’educazione come bene comune, musica e educazione, scuola e educazione.

Katia Peschi, nata nel 1975, studia musica dall'età di 9 anni, quando grazie alla sua Maestra Ornella delle allora scuole elementari, è uscita fuori la passione per la musica. Incline allo studio classico si diploma in pianoforte al conservatorio di Campobasso nel 1999 sotto la guida della prof.ssa Anna Ginanneschi. Ha insegnato pianoforte presso l'Istituto musicale “Palmiero Giannetti” di Grosseto e da otto anni è docente di musica e sostegno presso la scuola secondaria.

Gabriella Cucci, nata a Grosseto nel 1955, ha frequentato la scuola materna di Vittorio Emanuele in Via dell'Unione a Grosseto, dove ha incontrato la signorina Luisa Morelli, sua maestra per tre anni, che ha lasciato un’impronta profonda tanto da sentire da subito il desiderio di imitarla. Ha conseguito il diploma specifico nel luglio del 1973 presso la Scuola Magistrale di Cecina e successivamente ha proseguito i propri studi, privatamente, superando la maturità presso l'istituto Professionale di Roma per Assistente di Comunità Infantile. Ha insegnato per quarantacinque anni nella scuola dell'infanzia ed è andata in pensione nel settembre del 2018.

Simonetta Baccetti, nata a Grosseto nel 1971, laureata in Pedagogia, insegna Scienze Umane in una scuola media superiore della città. Ha ricoperto il ruolo di presidente regione Toscana e Umbria delll’Anpe, l’associazione Nazionale Pedagogisti. E’ impegnata nel volontariato. Concorda con Socrate quando dice “il vero sapiente è colui che sa di non sapere”.