Il film di Laura Luchetti, uno dei più premiati nei festival di tutto il mondo arriva a Grosseto per il Mercoledì d'autore.

Grosseto: Una rassegna a più voci è quella che partirà mercoledì 6 novembre al Cinema Stella. Tanti soggetti coinvolti – Kansassiti, Clorofilla, associazione La Quercia e Cinema Stella - per costruire un percorso eterogeneo tra film indipendenti, documentari e cinema d’autore.

Si inizia con una proposta del Clorofilla film festival: “Fiore gemello” di Laura Luchetti, al suo secondo film. Presentato in prima mondiale al festival di Toronto dove ha ricevuto la menzione speciale del Premio FIPRESCI, successivamente ha partecipato al BFI London Film Festival, al Busan International Film Festival e in Italia ha trovato un suo spazio all’interno della sezione indipendente della Festa del Cinema di Roma, “Alice nella città”. Poi ancora Villerupt, Montpellier, dove ha vinto il premio come miglior film, Seattle, Madrid, Copenaghen, Oslo: insomma un giro del mondo dei festival per approdare poi in sala.

Protagonisti del film, due esseri minuscoli che si fanno grandi nell'immensità del mondo ruvido che li circonda. Basim è un immigrato clandestino proveniente dalla Costa d'Avorio, Anna la figlia di un trafficante di migranti. In fuga attraverso i paesaggi misteriosi e bellissimi della Sardegna, troveranno insieme, nell'amore l'uno per l'altra, la forza per camminare verso il futuro, senza più guardarsi alle spalle.

Si tratta di un piccolo film girato in Sardegna, in cui due ragazzi molto diversi si ritrovano in una comune solitudine e fuga verso un futuro migliore rispetto a un passato sofferto. La Sardegna è un altro protagonista del film, con i suoi luoghi quasi marziani, che tratteggiano una geografia dell’anima, un posto che nasconde meraviglie, ma anche luoghi isolati che fanno sentire fuori dal mondo.

Ingresso: 5 euro

Proiezioni: ore 17 e 21.15