Porto Ercole: Sarà la piazza Indipendenza di Porto Ercole ad accogliere Domenica 7 Luglio alle 21.30 "E lucevan le stelle…” gran galà lirico organizzato dall’ Associazione Kaletra (realizzatrice dal 2011 dell’ evento di successo “Orbetello Piano Festival”) con il contributo ed il patrocinio del Comune di Monte Argentario.

E’ proprio da uno dei versi più noti della Tosca di Puccini che nasce questo progetto di Beatrice Piersanti, manager culturale e di Giuliano Adorno, direttore artistico, che propone una serata di Belcanto italiano , la cui grande musica sarà protagonista in uno dei più bei scenari della Costa d’Argento.  

“La nostra associazione ha da sempre il grande desiderio di mettere insieme le persone attraverso la musica e l’arte, spiega Giuliano Adorno. Per il territorio di Monte Argentario abbiamo pensato di proporre un progetto che veda la lirica al primo posto, in omaggio all’alto livello della programmazione di musica classica che da sempre ha contraddistinto questa zona. La scelta degli artisti è ricaduta su figure emergenti del panorama musicale lirico e pianistico che provengono da Napoli e dalla Sicilia. La storia del nostro territorio è intimamente legata alla storia del Sud-Italia, Lo Stato dei Presidi fu amministrato dai viceré di Napoli per 200 anni per volere dei sovrani spagnoli. La nostra terra e  il Regno delle due Sicilie tornano a toccarsi, stavolta in musica, a raccontare la loro accoglienza, i loro sentimenti, uniti dallo stesso mare, sempre il grande protagonista”.

Un curriculum di tutto rispetto appunto quello degli artisti dell’ evento, il Soprano Romina Casucci, il tenore Rosolino Claudio Cardile e il pianista Luciano Ruotolo, attivi nel panorama musicale internazionale che si esibiranno in un repertorio che spazia da “O mio babbino caro” a “La donna è mobile”, da “Parigi o cara” a “E lucevan le stelle”.  Musica che porta in piazza e negli animi il sentimento, la passione, l’amore verso la vita e la grande suggestione, in un ambientazione magica come quella di Piazza Indipendenza, che avvicina gli animi alla bellezza.

Ingresso libero.
In caso di maltempo è prevista un’alternativa al coperto.
Info 3892428801

Romina Casucci Soprano
Nata a Napoli si diploma in canto e pianoforte presso il Conservatorio di San Pietro a Majella. È vincitrice di numerosi concorsi internazionali: “Concorso Europeo Luigi Denza”; “Concorso Nazionale Francesco Paolo Tosti”;“Concorso Lirico Internazionale G. Papini” per l’opera La Bohème nel ruolo di Musetta; “Concorso Internazionale Myricae”; “Concorso Lirico Internazionale Illica Opera Stage”; “Concorso Internazionale Augusto Zabaroni”; “Concorso Internazionale Francesco Paolo Tosti”. Debutta molto giovane nel ruolo di Gilda nel Rigoletto di G. Verdi al Teatro Gigli di Recanati ruolo che interpreterà nuovamente al Pergine Festival, presso l’Auditorium Pedrotti di Pesaro accompagnata dall’orchestra Rossini di Pesaro diretta dal M° Agiman, al Soka Performing Arts Centro a Los Angeles all’Italian Opera Festival, al Teatro Sao Carlos di Lisbona con la direzione del M ° Andrè e la regia di F. Esposito, all’Opera Nazionale di Bucarest con la regia di S. Barlow. Collabora stabilmente da anni con l’Istituto Nazionale Tostiano esibendosi in Recitals organizzati in Giappone presso la Munetsugu Hall a Nagoya e a Osaka, a Vienne in Francia, ad Ortona presso il Teatro F.P.Tosti ed a Trevi in collaborazione con gli Amici della Musica di Foligno. Ha inciso per la Brilliant Classic l’Opera Integrale di Francesco Paolo Tosti e per la Rubicon I Quattro Rusteghi di Wolf-Ferrari con la Royal Liverpool Philharmonic Orchestra

Rosolino Claudio Cardile Tenore
Nato a Palermo, inizia giovanissimo i suoi studi di canto. Debutta nella lirica nel marzo 2008 con Gianni Schicchi di Puccini. È vincitore del Concorso “Città di Sannazzaro de’ Burgundi” (PV) (2008), il “Premio La Scola” nel “Concorso Simone Alaimo” (2011), il 2° Premio Voci del Mediterraneo a Siracusa (2014), “Concorso Claudio Barberi” di Reggio Emilia (2014) per il ruolo di Rodolfo nella Boheme di Puccini, ed ha vinto il Concorso Titta Ruffo di Pisa per i ruoli di Madama Butterfly (2014). Ha Cantato Gianni Schicchi e La Traviata di Verdi  per il Festival Lirico di Bergamo con l’Orchestra Sinfonica di Lecco. Al Massimo di Palermo ha cantato il ruolo “il turista”, nella produzione di Gisela di Henze, con regia di Emma Dante. A marzo 2015 ha debuttato Rodolfo, nella Bohème presso Opera Theatre di Ekaterinburg. A Novembre ha debuttato il ruolo di Alfredo, nella Traviata di Verdi a Padova, con la regia di Mara Zampieri. Il 2015 si chiude con il debutto nel ruolo di Ismaele nel Nabucco a Bologna e il Concerto di Fine Anno al Teatro Comunale di Bologna con la Filarmonica del teatro. A ottobre 2016 debutta il ruolo di Carlo nei Masnadieri al Festival Verdi 2016 di Parma e Busseto.

Luciano Ruotolo pianoforte
Si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti al Conservatorio ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli iniziando il percorso musicale con Paolo Spagnolo e concludendolo con Maria Luisa Carretta, perfezionandosi in seguito con Bruno Mezzena all’Accademia Internazionale Pescarese e con Vincenzo Balzani. Nel 2012-2013 ha frequentato il Corso per l’Attività Musicale Autonoma e l’autoimprenditorialità (AMA) presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano. Ha suonato in Italia per diversi Enti quali: La Camerata Strumentale Campana, Il Tempietto di Roma, Zonta International, Fondazione ‘W. Walton’ di Ischia, Napolinova, Euterpe, Ass. 360, A.Gi. Mus., Circolo Darwin, Accademia Teatro alla Scala, etc. All’estero si è sibito in Paesi quali Repubblica Ceca, Austria, USA. A Marzo 2016 ha tenuto un Tour negli USA. È direttore Artistico dell’ ‘International Piano Competition The Neapolitan Masters’ , del Mimas Music Festival organizzato nella meravigliosa isola di Procida e della Rassegna ‘Sinfonie sul Mare’ presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Nel 2018 glli viene conferito il prestigioso ‘Premio Culturale Internazionale Cartagine 2.0 2018’ organizzato nelle nazioni che si affacciano sul mediterraneo e riconosciuto a coloro che hanno contribuitoin Italia e all’Estero allo sviluppo ed alla diffusione della cultura.

Programma: Romina Casucci Soprano, Rosolino Claudio Cardile Tenore, Luciano Ruotolo Pianoforte.

G. Puccini, O mio babbino caro
G. Verdi, La donna è mobile
G. Verdi,  Parigi, o cara
F.Lehar, Tu che m'hai preso il cuor
S. Gastaldon, Musica Proibita
F. Lehar La Vedova Allegra 'Tace il Labbro'
G. Puccini, E Lucevan le stelle
G. Puccini, Un bel dì vedremo
G. Puccini, Che gelida manina
G. Puccini,  Si, mi chiamano Mimì
G. Puccini, O soave fanciulla


(Ph. Marco Arienti - Andrea De Maria)