Ribolla: Ha debuttato a Ribolla sul palco dell’ex cinema per il cartellone de “La miniera a memoria”, il MIOMONDO prodotto dal Centro Didattico Musicale Rockland, già alla sua seconda edizione: l’anno scorso con il patrocinio del MiBACT per il bando MigrArti e quest’anno con un contributo della Regione Toscana in ambito sociale per soggetti del terzo settore.

MIOMONDO è uno spettacolo ideato, sceneggiato e diretto da Anna Del Vacchio che ha curato anche la traduzione in Lingua dei Segni di alcuni brani dello spettacolo ed i laboratori scolastici di recitazione.

La direzione artistica e musicale è stata magistralmente tenuta da Paolo Mari che, nello spettacolo suona anche la chitarra nella band multietnica formata da Anastasia Cherkasova pianista russa, Samuele Boscagli batterista italiano, Alla Buhanevici cantante ucraina, Elena Cherkasova violinista e cantante russa, Mamadou Mdoup percussionista senegalese, Jasmine El Gamrani cantante nippo-marocchina, Obinna Israel cantante nigeriano, Susso Kebba cantautore, suonatore e costruttore di balafon gambiano, Abdoulaye Niang cantante senegalese, Francesco Terribile bassista italiano, Mavis Aduhene cantante ghanese, Sergio Chiesura percussionista italiano.
La musica di MIOMONDO riesce a creare un ponte tra culture e generazioni che unisce mondi e popoli attraverso la reciproca conoscenza.

MioMondo è un musiracconto suonato, cantato, ballato e recitato che vede la collaborazione di artisti professionisti e non professionisti e il coinvolgimento e il dialogo interculturale fra persone di diversa età, provenienza, cultura, esperienza e storia personale: bambini, giovani, adulti, stranieri e italiani, uniti in un’impresa creativa comune.
L’apporto dei partecipanti stranieri, adulti e bambini, è rappresentato dalle storie, dalle canzoni, dalle filastrocche, dalle danze dei loro Paesi d’origine, recitate, cantate, suonate, ballate da loro stessi durante lo spettacolo, che rappresenta un mosaico formato da tante tessere diverse, unite a comporre un unico disegno.
Con il patrocinio del Comune di Grosseto e della Provincia di Grosseto, partner del progetto sono i principali centri di accoglienza del grossetano: Uscita di Sicurezza, Macramè, Caritas, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Grosseto 3 che ospita anche i laboratori di musica multietnica, di costruzione di percussioni con materiali di recupero, di recitazione e di canto in Lingua dei Segni per circa 150 alunni.

MIOMONDO racconta la storia di una bambina italiana che si trasferisce da un’altra città italiana e arriva in una scuola in cui non conosce nessuno. I suoi genitori perciò invitano i nuovi compagni di classe alla sua festa di compleanno in una ludoteca dove una buffa animatrice con allegria, fantasia  e un pizzico di magia, per divertirli e farli socializzare si serve di storie, giochi, canzoni e filastrocche chiedendole in prestito ai musicisti e ai bambini presenti originari di diversi Paesi sia europei che extraeuropei. Le canzoni sono coinvolgenti, ballabili e cantabili dal pubblico, con l'obiettivo di creare un'interazione con tutti i partecipanti.

Le competenze dei musicisti stranieri non professionisti sono state scoperte nei centri di accoglienza grossetani in cui si sono svolte le audizioni a cura di Rockland. La band multietnica ha svolto e continua a svolgere un training settimanale di musica d’insieme  nelle sale prova e d’incisione del CDM Rockland sotto la supervisione di Paolo Mari.
Gli attori di Ribolla sono stati: Maria Francesca Lazzi che ha interpretato la magica animatrice, Giuseppe Di Maggio nella parte del papà, Daniela Maddaluno nei panni della mamma, la bimba protagonista Gioia Pippi e i piccoli Nicholas Scorza, Marco Eugenio Martini e Mirko Angelici invitati alla festa.

Sono di Rockland anche la grafica e il service con il coordinamento tecnico di Davide Braglia.
MIOMONDO continuerà per tutta l’estate il suo tour. Prossime date già confermate: 4 giugno nella scuola primaria di Via Sicilia e 7 luglio in piazza Solti a Castiglione della Pescaia.