Stampa

Sabato 18 maggio l'inaugurazione.

Grosseto: Una sede più grande e più visibile, nel centro della città, per continuare al meglio il lavoro culturale e politico fatto nei suoi nove anni di vita. È la novità della Libreria delle Ragazze, che ha lasciato la sede di via Pergolesi per trasferirsi in via Fanti 11/b, vicino a piazza della Palma.

Nata come libreria di genere attorno all’associazione Raccontincontri, per far conoscere le parole e il pensiero delle donne, in questi anni ha accolto le scrittrici che vengono da tutta Italia a presentare i loro libri – dai grandi nomi come Dacia Maraini e Lidia Ravera alle autrici del territorio come Roberta Lepri e Silva Gentilini, dalle scrittrici femministe come Nadia Tarantini e Maristella Lippolis, alle reporter di guerra come Francesca Borri, alle sociologhe come Stefania Prandi, che ha denunciato lo sfruttamento delle immigrate in agricoltura, alle filosofe Anna Buttarelli e Laura Pulcini, che ci parlano della “cura del mondo” e della sovranità femminile.

La Libreria delle Ragazze è diventata anche la “casa” delle organizzazioni del movimento delle donne, che hanno trovato nella libreria un luogo aperto al confronto e alle iniziative, dando vita alla Rete delle donne di Grosseto, che unisce dal Centro Donna, la prima organizzazione femminista in città, alla più recente Non Una di Meno e al centro antiviolenza Olympia De Gouges. Per tutto questo c’era bisogno di una sede più grande!

Per inaugurare la nuova sede è prevista una giornata intera, tra la libreria, la sala riunioni e il giardino (tempo permettendo!). Nella mattinata, dalle 11:00 in poi, dopo un caffè e un biscotto, le dodici libraie volontarie faranno da guida in un itinerario tra gli scaffali delle novità, in bella vista nelle librerie blu, e la biblioteca a disposizione delle socie per le consultazioni e la formula del prestito, senza dimenticare i ricchi scaffali dell’usato. Il pomeriggio continua tra una chiacchiera e uno spuntino, e alle 18 l’attrice e pittrice Michela Buttignon leggerà dei passi di autrici che ci restituiscono il dono speciale della lettura: Natalia Ginzburg, Virginia Woolf, Agota Kristof, Michela Murgia.

Alle 20:00 ci aspetta la cena preparata dalle socie, e dalle 21:00 la musica del duo “Gli Inguastiti” con percussioni, chitarra acustica e voce, formato da Bianca Baccetti e Leonardo Madoni, che propongono un viaggio tra i canti popolari, dal socialismo ottocentesco al canzoniere femminista degli anni Settanta.

 

Categoria: CULTURA & SPETTACOLO
Visite: 265

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information