libreria QB Grosseto (2).JPGJabali e Coopera raccontano il loro prossimo viaggio a Istanbul. Presentazione dell'audiolibro "D'amore e di periferia".

Grosseto: Domenica 10 marzo alla libreria QB si va verso Oriente con la presentazione del viaggio a Istanbul a cura di Jabali Viaggi e Coopera e si chiude la giornata con un viaggio interiore che indaga l’amore e la solitudine.

Si inizia alle 16.15 con il racconto di Arianna Bernabini e Alessandro Fichera su quello che sarà l’itinerario a Istanbul: un viaggio di scoperta attraverso le grandi emozioni che questo lembo di terra, sospeso tra Occidente e Oriente, è in grado di regalare. In questi luoghi, secoli e secoli di storia passano sotto i nostri occhi attraverso colori, profumi, sensazioni ma soprattutto attraverso la grande eredità archeologica che renderà i viaggiatori, testimoni di un grandioso passato.
Il viaggio ripercorre i luoghi classici di questa città per permettere ad ognuno di assaporare le bellezze non solo paesaggistiche ma storico - sociali di questo Paese.

Alle 19.00  Antiscena propone la presentazione dell’audiolibro “D’amore e di periferia” con l’attore Andrea Lanzini e il musicista Carlo Sciannameo che dialogheranno con Simone Ferretti e proporranno una live performance in acustico con un estratto dell’audiolibro. La storia è quella di un uomo che si trova a fare i conti con le relazioni sentimentali che stanno caratterizzando la sua vita e, con un peso sempre maggiore: i suoi pensieri. Il protagonista è inerme di fronte ad un forte dolore causato da un primo inaspettato abbandono. Le sensazioni ed i ricordi diventano vividi e si mescolano in un vortice emozionale che sembra non aver pace. Quest’uomo adesso è in balia degli eventi e all’improvviso tutto questo dolore viene cancellato, come se non fosse nemmeno mai esistito, da un susseguirsi di incontri con donne diverse che sono, dopotutto, tante sfaccettature dell’unico sentimento fondamentale che il protagonista non riesce più a riconoscere come vero e sicuro: l’amore.  Un punto di vista sull'amore, sulla solitudine, sulla mancanza, sull'affetto, sulla perdita della personalità ma anche della rinascita psichica e fisica.

Il progetto nasce come spettacolo e poi diventa un audiolibro; empatico ed emotivo, per i temi che tratta, si colloca a pieno titolo nei nuovi linguaggi che compongono il panorama teatrale contemporaneo, facendo convivere sullo stesso palco la musica, il mondo dello spoken e la performance.